laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Doppio podio al Qinghai Lake per Eduard Grosu e Riccardo Stacchiotti

Più informazioni su

Tutto il team NIPPO Vini Fantini ha lavorato con l’obiettivo di portare Eduard Grosu e Riccardo Stacchiotti a giocarsi la vittoria finale nella tappa odierna del Tour of Qinghai Lake. Vince ancora Aberasturi, secondo Eduard Grosu, terzo Riccardo Stacchiotti per un doppio podio che simboleggia un altro passo verso la vittoria.

Tour of Qinghai Lake – Tappa 5, Qinghai Lake  ›  Gangcha.

Quinta tappa, doppio podio. In Cina il team NIPPO Vini Fantini affronta la tappa con grande determinazione, con l’obiettivo di conquistare la vittoria. Ad andarci molto vicino sono Eduard Grosu e Riccardo Stacchiotti, rispettivamente secondo e terzo sul traguardo. Un doppio podio frutto di un grande lavoro di tutta la squadra, con in luceNakane, Kuboki e Cunego, fondamentali per i compagni.

LA GARA.

Tappa subito movimentata da ventagli dovuti al forte vento, il gruppo si spezza con una cinquantina di unità rimaste a condurre i giochi. Il team NIPPO Vini Fantini lavora compatto durante tutta la giornata e alla luce di una giornata non al top per Nicolas Marini, l’obiettivo duplice è quello di portare Eduard Grosu e Riccardo Stacchiotti a giocarsi la volata finale. La giornata si chiude con un doppio podio frutto di un grande lavoro di tutta la squadra, perfezionato da Hideto Nakane e Kazushige Kuboki che a 2 km dall’arrivo hanno chiuso su un pericoloso tentativo avversario. A prendere in mano la situazione è quindi Damiano Cunego. Il capitano #OrangeBlue con grande spirito di squadra conduce il gruppo nell’ultimo km conducendo in posizione ottimale i due sprinter NIPPO Vini Fantini.

Il risultato finale è un doppio podio che vede i due atleti NIPPO Vini Fantini battuti solo da un Jon Aberasturi (Team UKYO) in grandissima forma.

Queste le parole di Riccardo Stacchiotti, uno dei due protagonisti di giornata:

“La squadra ha lavorato in maniera grandiosa, prima Hideto Nakane e Kuboki hanno chiuso su un tentativo a pochi km dall’arrivo poi è stato il nostro capitano, Damiano Cunego con la sua esperienza a tenerci al coperto fino a 1 km dall’arrivo permettendoci di fare uno sprint praticamente perfetto, ma Jon Aberasturi al momento è davvero fortissimo, ha vinto ancora e non possiamo che fargli i complimenti. Il doppio podio fa sicuramente piacere, ma vogliamo la vittoria.”

Domani altra tappa con arrivo previsto per i velocisti. Giusto il tempo di recuperare le energie per tornare a caccia della vittoria.

Image

Più informazioni su