laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Porto Venere la mostra “Tra Lerice e Turbìa. Il golfo e i suoi poeti” di Francesco Vaccarone

PORTO VENERE – “Domenica 23 luglio alle ore 19.30 presso la Sala Mantero, impreziosita al passaggio nel carruggio dal red carpet di Porto Venere, sarà inaugurata la mostra “Tra Lerice e Turbìa. Il golfo e i suoi poeti” di Francesco Vaccarone.

La sua nuova personale è un progetto che nasce dall’idea di compiere una riflessione sulla secolare vocazione poetica del territorio affacciato sul Golfo della Spezia attraverso un percorso interdisciplinare fra l’arte visiva di Francesco Vaccarone e l’arte poetica di quanti, dal Duecento a oggi, si sono lasciati ispirare o hanno soggiornato presso la nostra costa.
Il progetto, ideato dall’Associazione culturale Startè e realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell’ambito del bando “Eventi Culturali 2017” ha tra i suoi partner il Comune di Porto Venere e il Liceo Classico Lorenzo Costa della Spezia.
Nella personale, visitabile fino al 10 agosto, sarà possibile ammirare, fra la selezione delle opere del Maestro Vaccarone, anche nove inediti ispirati all’antologia di poesie di autori selezionati quali Dante, Petrarca, H. James, Bertolucci e Giudici solo per citarne alcuni. La mostra è corredata da un catalogo/cofanetto composto da due volumi, bilingue, di cui uno dai testi poetici e dalle opere del Maestro a esse ispirate. Le prime cinquanta copie del catalogo contengono, inoltre, una litografia dal titolo “Traversata del Golfo” di Francesco Vaccarone dedicata a Henry James realizzata su carta Fabriano e acquarellata a mano dall’autore.
Il progetto sarà visitabile dal 23 luglio al 10 agosto tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 22 presso la Sala Mantero – Via Cappellini 99 con ingresso libero.
Il progetto si rivolge, non solo agli amanti dell’arte contemporanea, ma più in generale a tutta la popolazione del Comune di Porto Venere e della Provincia della Spezia e, visto il periodo estivo, anche ai turisti presenti sul territorio. La mostra è integrata da pannelli riportanti l’antologia poetica bilingue. Saranno inoltre realizzate delle serate di reading di poesia recitata con ingresso libero.”