laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Condizioni del mare avverse, niente fuochi d’artificio per San Giacomo Apostolo

LEVANTO – Le avverse previsioni meteo riguardanti le condizioni del mare, il cui moto ondoso è dato in aumento, hanno costretto il Comune e gli organizzatori delle celebrazioni in onore di San Giacomo Apostolo, dopo una riunione tenutasi nella mattinata di domenica 23 luglio, ad annullare lo spettacolo pirotecnico che tradizionalmente conclude la “Festa del mare” nella nottata del 25 luglio.

“Ci spiace e siamo amareggiati di essere costretti a rinunciare ai fuochi d’artificio, che sappiamo essere un finale di manifestazione particolarmente suggestivo e apprezzato da tutti, ma il moto ondoso previsto già da lunedì 24 luglio è di proporzioni tali da far vietare, da parte degli organi preposti al controllo della navigazione, il viaggio della chiatta dalla quale vengono tradizionalmente sparati i fuochi d’artificio” spiega il sindaco, Ilario Agata.

Naturalmente si svolgeranno secondo il calendario previsto, invece, tutti gli altri eventi che ogni anno contribuiscono a fare della Festa del mare lo spettacolo più suggestivo dell’estate levantese, soprattutto nei due giorni conclusivi, il 24 e il 25 luglio: cortei storici, processione di crocifissi delle Confraternite, fiera degli ambulanti, concerti e tornei medievali che vengono realizzati grazie al contributo economico della popolazione e all’allestimento del gruppo storico locale “Borgo e valle” per la parte folcloristica e dalla Confraternita di San Giacomo Apostolo per le celebrazioni religiose.