laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Girone sostanzialmente emiliano per Autorev e Lunezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Targato decisamente Emilia-Romagna, al di là di un paio di presenze della Toscana, quel Girone E che attende Spezia Volley Autorev e Lunezia Volley…in quello che molto presto sarà il primo campionato di Serie B2 (femminile) della loro storia. Eccone le altre integranti: Acli Stella Rimini, Bionatura Nottolini Capannori Lu, Calerno S. Ilario Re, Clai Imola Bo, Fanball Pallavolo Carrarese, Gramsci Pool Reggio Emilia, Gsm Mondial Carpi Mo, Idea Bologna, Libertas Forlì, My Mech Cervia Ra, Tirabassi Vezzali Campagnola Re, Vemac Vignola Mo.

Imminente il calendario; il via nel weekend del 14 e 15 Ottobre.

“Il nostro non è di certo il più agevole – commenta in merito l’allenatore “autoreviano” Marco Damiani con filosofia – ma per una matricola della categoria come noi, sarebbe stato comunque impegnativo anche un raggruppamento principalmente toscano, oppure ligure-piemontese”.

La campagna di rafforzamento bianconera procede nel frattempo intensamente, ma massimo riserbo per ora sui volti nuovi della prossima “rosa”, situazione in sostanza uguale in casa sarzanese. A proposito il presidente del Lunezia, Massimo Magnavacca, ha commentato nel complesso favorevolmente l’inclusione della sua squadra in tale raggruppamento.

“Inizialmente speravamo in un gruppo soprattutto toscano – spiega Magnavacca – più che altro per una questione di comodità logistica, poi però abbiamo visto che le partecipanti toscane sono capitate quasi tutte in gironi più competitivi, per cui può andar bene così. Inoltre, fra l’ Autorev, la Carrarese e il Capannori è comunque garantito un certo numero di quei derby che non possono che fare bene alla vitalità del movimento pallavolistico”.

Nella foto il presidente “lunense” Massimo Magnavacca, a destra insieme al tecnico dell’ Under 16 biancoblù, il confermato Dino Mazzocca

Più informazioni su