laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Putrino: lunedi prossimo Roberto Speranza al Centro Allende

LA SPEZIA – «La politica deve tornare a parlare ai cittadini. E’ questo che vuole la gente. Altrimenti la politica sta da una parte e le persone dall’altra. Non si trova più un punto d’incontro». A fare questa dichiarazione è Paolo Putrino del coordinamento provinciale di ART1 MdP alla Spezia che ha presentato stamattina alla stampa l’evento pubblico previsto per lunedì 31 luglio al Centro Allende che vedrà protagonista Roberto Speranza, Coordinatore nazionale e fra i fondatori del movimento politico nato in origine dai cosiddetti “scissionisti” provenienti dal Partito Democratico

Il problema non sarebbe infatti il PD, ma piuttosto il “renzismo” che a detta di molti avrebbe “disintegrato” la sinistra nel paese.

In questa fase, dice Paolo Putrino, la priorità è quella di ritornare all’ascolto, organizzare un movimento politico in grado di recuperare la credibilità ed il consenso attraverso la costruzione di un soggetto capace di tornare ad essere portavoce delle priorità suggerite dala base, in poche parole organizzare un movimento con regole ed organi capaci di intercettare i bisogni che in questi anni la sinistra ha dimostrato di accogliere da distante, con difficoltà, lasciando il campo libero al populismo e a chi invece ha saputo cogliere il momento di confusione e spaesamento che ha portato ad una disaffezione gravissima riguardo alla politica che si è tradotta in un’astensione che ha raggiunto livelli mai visti prima.

Un incontro quindi, quello con Speranza, che offre l’occasione agli spezzini di un confronto diretto con un leader nazionale, disponibile ad un dibattito che vedrà impegnati due giornalisti Gabriele Cocchi e Andrea Licari e, il pubblico, che potrà intervenire con domande.

Putrino

«Le priorità locali – prosegue Putrino – restano le disuguaglianze, la dignità del lavoro, l’ambiente. Temi molto vasti che riguardano in pratica la vita e la crisi quotidiana di ognuno di noi “se il tuo vicino vive male anche tu vivi male»” . È da prendere in considerazione un appuntamento che porterà alla Spezia un leader nazionale in questi giorni coinvolto assieme ad altri nel tentativo di costruire un progetto politico che dovrà presentarsi alle elezioni previste per la primavera 2018 (praticamente a breve ci ritroveremo in campagna elettorale) tentando un’impresa non facile: unire la sinistra italiana realizzando qualcosa di differente dal già visto prima. Insomma si prova ad attualizzare una proposta politica che ha nei valori propri della sinistra la base fondante, nell’ ascolto dei bisogni reali della gente la strategia di partenza e nella capacità di offrire una visione autenticamente calata nel proprio tempo e rivolta al futuro la speranza di tutto un “popolo”: quello che una volta orgogliosamente si autodefiniva “di sinistra”.

Ecco chi sono i componenti del coordinamento provinciale ART1 MdP: Paolo Putrino; Silvia Gobbetti; Luca Vanni; Edoardo Castaldi; Giulio Cavatorti.

Claudia Verzani