laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Donazione alla Croce Bianca delle Grazie nell’ambito delle iniziative dell’Edizione 2017 del Trofeo Mariperman

LE GRAZIE – Prosegue il progetto congiunto, all’insegna della sicurezza, tra l’organizzazione del Trofeo Mariperman e la Pubblica AssistenzaCroce Bianca delle Grazie, anche all’insegna di programmi futuri legati alle attività di primo intervento nell’ambito costiero specialmente in occasione di eventi velici di grande rilevo.

Un connubio suggellato dal concetto di “solidarietà” quello che ha visto ancora una volta il Trofeo Mariperman presente nella baia delle Grazie per la storica edizione del 2017, quella del trentennale.
Gli organizzatori hanno infatti portato in dono alla locale Pubblica Assistenza Croce Bianca un fattivo contributo economico che servirà per l’acquisto di importanti attrezzature salvavita da utilizzare a bordo delle ambulanze da soccorso.
L’evento velico internazionale, organizzato dal Cento di Supporto e Sperimentazione Navale della Marina Militare con il fondamentale supporto del Comitato dei Circoli Velici del Golfo, ha sempre investito molto nella valorizzazione del contesto del concetto della sicurezza e del soccorso.
Proprio per dare continuità, con un fattivo gesto pratico, a questo spirito l’organizzazione, attraverso l’intervento del Comitato dei Circoli Velici del Golfo, ha voluto ringraziare la Pubblica Assistenza graziotta per l’attività di presidio sanitario durante la manifestazione velica; il tutto con una donazione finalizzata a potenziare la capacità operativa dell’ente.
L’altro pomeriggio, alle Grazie, l’Ammiraglio Claudio Morellato, direttore del CSSN, ed il presidente del Comitato dei Circoli Velici del Golfo, Giorgio Balestrero, hanno incontrato i dirigenti della Croce Bianca, presieduta da Federico Casella, per consegnare la busta con la donazione.
Questo connubio ha dato evidenza all’importanza delle manifestazioni veliche quali modello di scuola di vita, oltre che dal punto di vista sportivo anche da quello solidaristico, un esempio reso concreto da un gesto e di sostegno ad una associazione di volontariato che, ogni giorno da quasi trent’anni, si occupa dell’assistenza e del soccorso sanitario in una zona bella, ma complessa, con la costa ed il golfo spezzino.