laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’ex bomber Andrea Catellani lascia il calcio a 29 anni per un problema fisico. Farà lo scout all’Entella Chiavari

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’idolo dei tifosi dello Spezia, l’attaccante Andrea Catellani, ha appeso le scarpette al chiodo a soli 29 anni. Resterà all’Entella, la società chiavarese gli affiderà da subito un lavoro da dirigente e precisamente assumerà l’incarico di talent-scout. E poi Andrea è spezzino di adozione, lui che ama il Golfo dei Poeti con casa a Lerici. Nel corso di una conferenza stampa, Andrea Catellani due settimane fa ha interrotto la preparazione atletica in vista dell’imminente campionato di serie B per un problema cardiaco. Un  problema serio per cui Andrea ha dovuto anzitempo interrompere la carriera di calciatore, Una carriera, la sua, ricca di soddisfazioni soprattutto con la maglia dello Spezia quando risultò capocannoniere nel campionato 2014-2015.

“Non ci posso ancora credere – ha detto Catellani – non mi sembra vero abbandonare il calcio giocato. Ringrazio mia moglie, la mia famiglia e la Virtus Entella, ringrazio i medici che hanno aiutato Andrea l’uomo e non il calciatore. Mi dà grande forza il fatto di essere apprezzato come persona  e per me i rapporti umani sono fondamentali”.

Da oggi per Andrea Catellani si apre una nuova carriera, quella di osservatore, come scout della società chiavarese. L’ormai ex giocatore la prende con serenità. “Prima o poi l’attività agonistica sarebbe finita, certo avrei giocato per altri quattro o cinque anni, ma sono sereno ed entusiasta per il nuovo compito che mi attende con l’Entella”.

Più informazioni su