laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Storie in scatola” nell’atrio del Palazzo Civico di Sarzana

Più informazioni su

XVII rassegna “Musica e Fiaba” con Marco Sani, Irene Scaravella, Silvia Colosimo. 

SARZANA – Giunti alla XXIII edizione, “I Luoghi della Musica” (progetto realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell’ambito del bando “Eventi Culturali 2017” e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria) saranno presenti nel Comune di Sarzana con “Storie in scatola” – Un narratore, una pianista, un’illustratrice e sette scatole per raccontare una storia ispirata a Mignolina di Andersen” – spettacolo in musica per la XVII rassegna “Musica e Fiaba”.

L’esibizione, che si colloca all’interno della proposta dell’Associazione “Amici della Musica” di Sarzana presieduta dal M° Stefania Nardi, con il contributo del Comune di Sarzana, nasce dall’idea della costruzione di scatole sonore, da cui scaturisce la musica e con essa le parole della storia. “Noi crediamo possedere la musica, e invece è la musica che possiede noi”, dice Alberto Savinio nel suo libro intitolato – appunto – “Scatole sonore”. Gli artisti di “Storie in scatola”, al contrario, non credono di possedere niente, neppure più l’idea di partenza che, sfuggita dalle loro mani, ha preso una sua strada; come la bambina protagonista di questa storia che “cammina pochino, cammina benino, per monti, per valli, per piani e quando si volta è tanto il cammino quanto d’orzo un granellino”. Ella nasce proprio da un granello d’orzo e viaggia alla scoperta del mondo, di se stessa e degli altri fino a raggiungere la realizzazione di un sogno. Può stare in una scatola perché è così piccina da avere per culla un guscio di noce, e navigare a bordo di una ninfea e volare sulle ali di una rondine: il suo nome è Mignolina.

Irene Scaravella, disegnatrice e artista del territorio, che da anni si dedica con passione e professionalità alla pittura e all’arte secondo il metodo Martenot, è la fautrice del materiale scenico e delle sette scatole dalle quali Marco Sani, attore spezzino, fondatore con R. Monopoli della Compagnia del Reatto (in cui svolge tuttora la propria attività) e Silvia Colosimo, pianista e docente di pianoforte presso l’Accademia A.Bianchi di Sarzana, faranno uscire rispettivamente parole e musica, narrando la storia al pubblico.

Per scoprire il contenuto delle sette scatole, l’appuntamento è per Mercoledì 2 Agosto alle 21.30 nell’Atrio del Palazzo Civico a Sarzana con ingresso gratuito.

Per consultare il programma generale del Festival Provinciale “I Luoghi della Musica” visitare il sito www.iluoghidellamusica.onweb.it

Più informazioni su