laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Helene de Beauvoir a Sarzana

Più informazioni su

SARZANA – Mostra itinerante nel parco: Helene de Beauvoir a Sarzana, con l’avvio il 22 settembre della mostra di Helene a Sarzana, fortezza Firmafede, sino al 24 settembre siamo a sette comuni che hanno condiviso con il Parco questa importante iniziativa culturale.

Ameglia, Arcola, Luni, Lerici,Sesta Godano, Brugnato hanno riportato un grande successo di pubblico, circa 18 mila visitatori e di critica.

Quello che lo scorso anno abbiamo lanciato da Bocca di Magra “ gli artisti nel parco” possiamo ad oggi dire che è stato un grande successo , peraltro non ancora terminato.

Il Parco ha dimostrato con questa iniziativa di poter allargare le sue peculiarità , ambiente , paesaggio, biodiversita , difesa delle acque, anche ad altri aspetti non secondari come la storia del nostro territorio e la cultura due elementi che fanno del nostro parco un “ unicum”.

Se tanto si è scritto e  rappresentato qualcosa vorrà dire, è 2000 anni che si narra ininterrottamente di questi luoghi: da Valerio Marziale, a Petrarca, da Dante a Baccaccio, da Shelley a Byron, da Montale a Soldati, da Sereni a Bertolani, da J-P-Satre a Montanelli –

Abbiamo iniziato questo racconto degli artisti nel Parco con la pittrice Helene de Beauvoir perchè il maestro Tacchin ci ha messo a disposizione un patrimonio inedito di Quadri della pittrice francese , innamorata ed affascinata anche lei del nostro territorio; nei suoi quadri si rispecchiano tutti i colori del Parco.

Infatti dal suo studio di Trebbiano aveva davanti il verde del Caprione, sulla sinistra la valle del magra con il suo fiume e come sfondo il bianco delle Apuane, sulla destra il  blu del mare di Lerici ed a corollario l’azzurro del nostro cielo.

Il successo dell’ iniziativa che ha visto coinvolto come direttore artistico Marco Ferrari è stato altresì possibile grazie al contributo finanziario dell’imprenditore Attilio Bencaster che con la sua società Demetra ha sponsorizzato tutta la manifestazione.

Sono convinto , a differenza di altri, che questo tipo di iniziative non fanno altro che rafforzare la necessità di un’entità ambientale così importante come il Parco di Montemarcello-Magra_Vara e quindi una forte volontà di continuare valorizzando un territorio nella sua bellezza ambientale e paesaggistica ma anche nella valorizzazione storica ( 7000 anni di storia rappresentata) e culturale.

Helene è un grande esempio e la sensibilità dei Comuni che la hanno ospitata è un grande dimostrazione.

Più informazioni su