laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tutto pronto per la riapertura del Teatro degli Impavidi, previste anche visite guidate

Più informazioni su

SARZANA – Domenica 27 agosto alle ore 11 il Teatro degli Impavidi, dopo la sua ristrutturazione, riapre le porte alla città. Una giornata di festa per Sarzana e per i suoi cittadini che, finalmente, potranno riappropriarsi di un luogo che, al tempo stesso, è spazio per eccellenza dedicato all’arte e alla cultura e parte importante della storia cittadina. Per questo, per consentire ai sarzanesi di riscoprire il loro teatro subito dopo la cerimonia di riapertura, sarà possibile visitarlo anche partecipando alle visite guidate prenotabili telefonando allo sportello IAT (0187/620419). Ma non solo.

In collaborazione con ParallelaMente l’intera giornata sotto il titolo “41 fette di pane per l’apertura del teatro “ proporrà vari momenti di approfondimento culturale come l’installazione musicale sociale di Emiliano Bagnato “Melodia, Armonia, Ritmo, Timbro” che tratterrà della costruzione di una musica: l’incessante dialogo delle sue componenti, tra convergenza e divergenza, vicinanza e lontananza, in costante rapporto dialettico. Nel foyer del teatro proiezione del docufilm di Toni e Diego Garbini “Un luogo comune”, con intervista allo scrittore Maurizio Maggiani che offrirà allo spettatore un esercizio di multiculturalità e di integrazione sociale. Ci sarà poi il video-installazione “Into the White” di Karmachina (Vinicio Bordin, Paolo Ranieri, Rino Stefano Tagliafierro) ispirato e dedicato al regista Sergei Parajanov, protagonista della sperimentazione cinematografica della seconda metà del ‘900, maestro nel creare con la macchina da presa vere e proprie composizioni pittoriche, sintesi perfetta tra atmosfere oniriche e puro realismo. Infine proiezione del video su Laura Seghettini, a cura degli Archivi della Resistenza e Blanca Teatro, per ricordarne la figura e il ruolo svolto nella Resistenza tra la Lunigiana e il parmense. Ed è proprio a un anedotto riconducibile a Laura Seghettini che racconta come durante la Resistenza, un giorno, una pagnotta venne suddivisa in 41 fette di pane che si deve il titolo dell’intera giornata.

Alle ore 19,30 il gruppo locale Maricanti proporrà “Incontro”, voci in quartetto con Cristina Alioto, Tiziana Fosella. Mariella Melani, Anna Menchinelli che eseguiranno brani provenienti dalla tradizione di diversi popoli del mondo.

I festeggiamenti per la riapertura del teatro, come noto, continueranno anche martedì 29 agosto alle ore 21 quando, in collaborazione con Amici del Loggiato si terrà Theòs Maria Callas e il giorno successivo, 30 agosto, sempre alle ore 21, è previsto l’omaggio alla grandissima soprano a 40 anni dalla scomparsa. Per entrambe le serate l’accesso al teatro sarà possibile tramite ritiro dei biglietti gratuiti riservati ai cittadini di Sarzana presso lo sportello IAT fino a esaurimento posti.

Più informazioni su