laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ladro seriale fermato dopo una raffica di borseggi sui treni, banche e locali pubblici. Indagato spezzino di 37 anni

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un pizzaiolo spezzino di 37 anni e’ stato smascherato dalla Polizia di Stato per una raffica di furti con destrezza consumati in banca, in treno e nei locali pubblici.

L’uomo, già noto per precedenti contro il patrimonio e segnalazioni al Prefetto quale assuntore di droga, è stato identificato è indagato grazie a una indagine mirata degli agenti compiuta in un locale di via Crispi la sera del 21 maggio scorso. Quella sera i poliziotti erano intervenuti per la musica a volume alto e nel frattempo l’uomo a stava rovistando tra giacche e borse degli avventori, che avevano seguito le sue mosse, insultandolo. Alla vista dei poliziotti aveva guadagnato l’uscita abbandonando però la borsa a tracolla.

I poliziotti hanno rinvenuto oltre ai suoi documenti anche numerosi tra bancomat e tessere sanitarie e una sim Card. Gli inquirenti hanno ricostruito la raffica di furti compiuti dal 37enne, tra cui quello ai danni di un tecnico della sicurezza che subì il furto del portafogli: grazie alle telecamere l’uomo è stato riconosciuto. In azione anche sul treno: ne sa qualcosa una massese di 62 anni derubata a bordo di un treno in sosta a Vezzano Ligure. Il ladro seriale si era macchiato anche del furto di un portafogli con cinque carte di credito a una 30enne. E ancora il furto ai danni di un toscano e del gestore di una pizzeria dove l’uomo lavorava: il colpo fruttò ottocento euro.

Più informazioni su