laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Spezia cambia con la fascia di rispetto tra il porto e la città

Più informazioni su

AdSP e Comune condividono così progetti rilevanti per la cittàPresentazione dei progetti riguardanti i quartieri di Canaletto e Fossamastra. Saranno presenti la Presidente dell’AdSP e il Sindaco della Spezia, oltre all’ing. Beccarelli, autore con il suo studio della fascia di rispetto e della barriera fonoassorbente.

LA SPEZIA – Quella di lunedì sarà l’occasione, per tutti i cittadini dei quartieri interessati, Fossamastra e Canaletto, ma anche per tutti gli abitanti della Spezia, di poter conoscere in anteprima due opere che miglioreranno la qualità di vita di tutta la comunità.

13

L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale lunedì 4 settembre, alle ore 17,30, presso l’Auditorium dell’Ente, in via Fossamastra (sul retro della sede dell’AdSP di via del Molo), presenterà infatti i progetti della fascia di rispetto tra porto e città e della barriera fonoassorbente nelle aree antistanti i quartieri di Fossamastra e Canaletto. Ambedue le opere fanno parte delle previsioni del Piano Regolatore Portuale.

11

Sarà presente la Presidente dell’AdSP, Arch. Carla Roncallo, il Segretario generale, Ing. Francesco Di Sarcina, il Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, l’Assessore alla Portualità, Dott.ssa Anna Maria Sorrentino, a testimonianza della volontà, da parte di entrambi gli Enti, di condividere la rilevanza di interventi di così grande importanza, dal punto di vista sociale ed ambientale, per la nostra città. Un approccio che prevede una stretta collaborazione, in futuro, per realizzare opere economicamente strategiche ed ambientalmente sostenibili come queste, oggetto della presentazione di lunedì.

14

Ad illustrare i progetti, oltre ai responsabili del settore tecnico dell’AdSP, sarà l’architetto Sergio Beccarelli, Direttore Tecnico dell’Area Ambiente e Paesaggio, Territorio e Pianificazione, Architettura e Interior design della Policreo, Società di Progettazione S.r.l. di Parma. Beccarelli afferma: “La soluzione progettuale è frutto di un’attenta analisi basata sia sullo studio dello stato di fatto, sia sullo scenario di futura trasformazione, in rapporto alle relazioni urbane e portuali agenti nell’ambito di intervento, al fine di conseguire la migliore soluzione in termini di qualità urbana, promozione sociale, relazioni e funzioni collettive ed economiche”

Più informazioni su