laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Maxi controllo dei Carabinieri a Marola, Fezzano e Fabiano: un arresto e 45 persone controllate

Più informazioni su

LA SPEZIA – A partire dagli ultimi giorni dello scorso mese di agosto la Compagnia dei Carabinieri della Spezia ha svolto servizi coordinati di controllo del territorio nella zona del ponente cittadino. In particolare, le zone interessate sono stati i borghi di Marola e Fezzano ed il quartiere di Fabiano.

Quotidianamente, l’Arma ha setacciato con un gran numero di pattuglie, impiegando 10 uomini, anche a piedi, allo scopo di controllare ogni angolo e vicolo ed entrare in contatto diretto con i residenti. Obiettivo quello di prevenire e reprimere ogni forma di illegalità, ma più specificatamente i reati predatori ed i furti in abitazione da parte di cittadini di origine balcanica, in una zona della città che si sta ponendo al centro dell’attenzione, anche mediatica. E l’arresto del 34enne 34 albanese, avvenuto nella serata del 31 agosto è il risultato tangibile di questa vasta operazione.Il catturando da tempo sfuggiva all’esecuzione del provvedimento di carcerazione ed è stato stato tratto in arresto proprio mentre si accingeva a rientrare nel suo domicilio a Marola. Piantonato e detenuto in ospedale come diciamo in un altro servizio, l’uomo è evaso dall’ospedale ma i Carabinieri lo hanno bloccato un’ora dopo a Cadimare.

L’altra sera i carabinieri della Spezia hanno effettuato posti di controllo lungo la Napoleonica che porta verso Portovenere ma anche controlli ad esercizi pubblici di Marola, estesi ad altri locali siti nelle zone limitrofe. In totale, 45 persone controllate, di cui 30 cittadini di origine extracomunitaria, 22 dei quali noti all’Arma spezzina perché gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio, detenzione di oggetti atti ad offendere e stupefacenti.

Più informazioni su