laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Modificate le tariffe della sosta

Più informazioni su

LA SPEZIA – Questa mattina il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha presentato i primi provvedimenti, deliberati dalla Giunta, relativi alla tariffazione per la sosta in città. Ad illustrare le nuove tariffe insieme al Sindaco erano presenti gli assessori alla mobilità Kristopher Casati e al commercio Lorenzo Brogi.

“Abbiamo ribadito spesso che una delle nostre priorità sarebbe stata quella di un ritorno al rispetto della persona e della famiglia, e un’attenzione particolare alle esigenze quotidiane. Sembrano “cose piccole, minori”, ma sono in quelle che a nostro avviso si ravvisano le differenze più grandi”. Ha dichiarato il Sindaco Peracchini.

“Accompagnare i bambini a scuola, per esempio, è un gesto quotidiano che tutte le famiglie compiono la mattina, e come Amministrazione ci eravamo impegnati ad un cambiamento nella tariffa della sosta nelle prime ore del mattino. Per questo, – prosegue il Sindaco – da oggi in poi, il pagamento del parcheggio decorrerà dalle 8,30, così da consentire ai genitori o ai nonni di non iniziare la giornata pagando quei 10, 15 minuti di parcheggio per accompagnare i gli studenti alle porte delle scuole.

Contestualmente, nell’ottica di favorire il commercio del centro storico, è stata approvata una rimodulazione delle tariffe della sosta valida il sabato – il giorno della maggiore concentrazione di shopping – nelle prime due ore di sosta.

Dalle 15 alle 20 solo per le prime due ore di sosta nei parcheggi a rotazione di: Piazza Beverini, Piazza Chiodo, Viale Garibaldi, Via Persio, Viale Mazzini e tratti limitrofi la tariffa sarà di 1,50 euro per 2ore. La tariffa frazionata sarà di 0,50 euro per 80 minuti. In Piazza Cavour la tariffa sarà di euro 0,50 per 2ore

“Si tratta di un intervento effettuato in tempi rapidi dal settore mobilità – afferma l’assessore alla viabilità Kristopher Casati – un provvedimento che si inserisce nel quadro dei lavori che stiamo portando avanti in città con l’obiettivo di agevolare l’utenza al centro storico e migliorare l’accessibilità da parte degli studenti e famiglie agli istituti scolastici per un periodo sperimentale, fissando come termine di scadenza il 31.12.2017 in modo da poter monitorare i potenziali possibili riscontri.”

Un’operazione, come detto, per agevolare soprattutto gli studenti e chi accompagna gli allievi negli istituti con l’azzeramento della tariffa della sosta nei giorni feriali dalle ore 8.00 alle 8.30 in tutti i parcheggi individuati e disciplinati dal piano della Sosta. Considerando inoltre che l’attuale sistema di tariffazione della sosta è ritenuto eccessivamente oneroso. Per migliorare l’accessibilità al tessuto economico – commerciale e sostenere il commercio del centro cittadino dal 16 settembre la sosta a rotazione degli autoveicoli nel Centro (ricadente all’interno della Zona Rossa) esclusivamente il sabato nella fascia oraria dalle ore 15.00 alle ore 20.00 ed esclusivamente per le prime “due ore di sosta verrà così ridotta: – per gli stalli a tariffazione del Centro, dalla Tariffa ordinaria della Zona Rossa pari ad € 1.50 per ogni ora di sosta si passa ad € 1.50 per le prime 2 ore di sosta esclusivamente il sabato nella fascia oraria dalle 15.00 alle 20.00 con pagamento minimo di 0.50 che consente la sosta per 1h e 20 minuti – nei parcheggi a pagamento a rotazione tempo massimo e nei parcheggi a pagamento con particolari limitazioni , che ricadono all’interno del Centro, verranno applicate analoghe riduzioni che consentiranno la prima ora di sosta gratuita sui posteggi tariffati con il pagamento minimo di 0.50.

“E’ un provvedimento fortemente voluto dall’amministrazione – afferma l’assessore al commercio Lorenzo Brogi. Abbiamo individuato le modalità in collaborazione con le associazioni di categoria. Il senso del provvedimento è quello di poter agevolare il nostro così detto centro commerciale naturale. Questa è una delle prime azioni che mirano a detassare i cittadini, rilanciando il nostro centro storico e il suo commercio. La città sarà sempre più accessibile bella e curata.”

I seguenti saranno effettivi dal 23 settembre

Più informazioni su