laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Scuola: prima campanella nelle scuole sarzanesi

Più informazioni su

Consegna degli attestati di idoneità ai plessi di Mariella, Nave e Sarzanello. Via ai lavori alla materna Lalli per 570mila euro.

SARZANA – Questa mattina, in occasione del suono della prima campanella dell’anno scolastico, il sindaco Alessio Cavarra e la sua Giunta hanno consegnato tre attestati, relativi all’ottenimento dei parametri di idoneità delle strutture, alle scuole di Marinella, Nave e Sarzanello.

Dunque sale al 50% il numero dei plessi sarzanesi “certificati” a cui, entro la fine della legislatura, si aggiungeranno le altre scuole a conclusione di un impegno e di uno sforzo, anche economico, che ha spinto l’Amministrazione sarzanese a mettere la scuola e la sicurezza degli studenti, al centro della propria attività amministrativa.

Non a caso, stamani, gli amministratori sono stati accolti con calore da bambini e insegnanti a cui il sindaco Cavarra ha detto “Oggi vi consegnamo una scuola più sicura. Nel corso della prossima legislatura ci occuperemo di renderla più confortevole, funzionale e bella”. Ma non solo. “Dopo l’inugurazione dell’asilo nido completamente rinnovato- ha continuato Cavarra- ora tocca alla materna Lalli: in queste ore sono stati infatti assegnati alla ditta appaltatrice i lavori per questo plesso che saranno conclusi entro la primavera prossima. L’intervento comporta una spesa, totalmente a carico del Comune, di   570mila euro che vanno a sommarsi al denaro già investito, in questi anni, sui vari plessi per oltre 2milioni di euro, oltre ai 2milioni e mezzo di euro spesi per i servizi offerti”.

Come detto, dunque, dopo gli attestati già consegnati alla scuola Matazzoni e al nido Tendola, stamani è stata la volta dei plessi di Marinella, Nave e Sarzanello. Ma andiamo per ordine. La scuola di Marinella, dove solo pochi anni fa a causa delle infiltrazioni i bambini erano costretti a seguire le lezioni con i secchi in classe per raccogliere l’acqua piovana, stamani ha riaperto le porte ai propri scolari dopo aver ottenuto il certificato di prevenzione incendi, raggiunto i parametri di idoneità statica delle strutture, visti eseguiti gli interventi su solai parti non strutturali e vari interventi manutentivi sugli impianti. Ma non solo oggi l’edificio scolatico della frazione marina può finalmente contare su un tetto impermeabilizzato su cui è stato installato un impianto fotovoltaico. Idoneità statica riconosciuta anche per la struttura di Nave dove sono stati eseguiti interventi sui solai e, anche qui, messi in posa i pannelli fotovoltaici. A Sarzanello “sì” ai requisiti per la prevenzione incendi e a vari interventi su solai e sulle parti non strutturali.

Più informazioni su