laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Urbanistica: assessore Scajola alla Spezia per la seconda tappa del tour sulla presentazione delle novità in materia edilizia

GENOVA – Si terrà lunedì 18 settembre alla Spezia alle 17 presso la “Sala Marmori” della Camera di Commercio la seconda tappa del tour promosso dall’assessorato regionale all’urbanistica per illustrare ad Enti locali, associazioni di categoria, ordini professionali e a tutti i cittadini interessati alcune importanti modifiche legislative e regolamentari in materia di urbanistica ed edilizia.

Scopo dell’iniziativa è fornire ai soggetti interessati un’ampia informativa su tali temi, raccogliere proposte e fornire chiarimenti, con un confronto pubblico esteso a tutte le province liguri. Il ciclo di “Incontri informativi sulle novità in materia urbanistica ed edilizia in Liguria” che ha preso avvio a Genova martedì 12 settembre riguarderà le modifiche alla legge regionale 16/2008 in materia edilizia, il regolamento edilizio tipo della Regione Liguria approvato il 14 aprile scorso, il regolamento regionale sui nuovi standard urbanistici approvati nel mesi dei luglio scorso e la normativa tipo per la redazione dei Piani Urbanistici Comunali che riguarda in particolare la disciplina dei sottotetti.

Gli incontri sul territorio saranno in tutto sette e si terranno, dopo Genova e Spezia a Rapallo, martedì 26 settembre ad Albenga, venerdì 29 settembre a Savona, lunedì 9 ottobre a Sanremo e mercoledì 11 ottobre a Imperia.

L’assessorato regionale ha già predisposto una “mail dedicata”, infourbanistica@regione.liguria.it per creare un filo diretto con gli uffici regionali e assicurare un confronto continuo e puntuale sui singoli temi.

L’assessore Marco Scajola sottolinea come si tratti di una rivoluzione in campo urbanistico che porterà maggiore autonomia per i comuni, la semplificazione di diverse procedure e che avverrà con un confronto continuo con il territorio, le associazioni di categoria, i professionisti, i tecnici comunali. Una “rivoluzione” che ha visto un grande interesse da parte di tecnici, operatori ed amministratori: in occasione della prima riunione infatti si sono contate circa 80 presenze che hanno costretto molti degli uditori a seguire le relazioni dei tecnici regionali in piedi.