laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia, un pari col rammarico. Gallo: “Potevamo vincere nel finale”

Più informazioni su

La squadra già al lavoro oggi a Follo in vista di martedì al Picco col Novara.

LA SPEZIA –  “Con un po’ più di cattiveria avremmo potuto sbancare il Penzo e le occasioni le abbiamo avute. Ogni partita serve per crescere e capire dove si sbaglia.La squadra è cambiata tanto con molti ragazzi che ho avuto nella Primavera. Il nostro obiettivo resta quello di scavallare i 51 punti”. Chi parla nel dopo partita di Venezia è il mister dello Spezia, Fabio Gallo. “Inutile dire che da una parte i giovani e dall’altra i giocatori esperti ci stanno dando delle soddisfazioni. Il Venezia? Ha collezionato numerosi angoli ma ha creato poche occasioni da rete”.

I veneti hanno protestato per un mani di Ceccaroni… “Ceccaroni – ha spiegato il mister – ha toccato il pallone con il petto. Quindi tutto regolare”.

Cosa è mancato alla squadra pur in superiorità numerica? “Abbiamo sciupato alcune occasioni soprattutto nel finale, comunque stiamo crescendo, seppure con alti e bassi. Il progetto che è quello di valorizzare i nostri giovani, va avanti”.

Lo Spezia, rientrato nella notte dalla trasferta veneta, si è allenato oggi pomeriggio a Follo in vista della partita col Novara di martedì prossimo al Picco. Assenti i primavera Benedetti, Candela (domani si aggrega in stage all’Under 19) e Corbo impegnati contro il Cesena, gli aquilotti hanno dapprima assistito a un video, quindi in campo si sono divisi in due parti: chi non ha giocato a Venezia ha disputato esercitazioni tecniche e lavoro atletico, chi ha giocato ha effettuato scarico tra campo e palestra. Juande, uscito infortunato dal Penzo ha svolto solo fisioterapia.Il mister Gallo ha previsto sedute di lavoro a porte chiuse per domani e lunedì.

Più informazioni su