laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bolano e Rocchetta due importanti e significativi riconoscimenti al premio nazionale ai comuni virtuosi

LA SPEZIA – 100 Mete d’Italia’, il premio nazionale ai comuni virtuosi, ha attribuito alle amministrazioni di Bolano e Rocchetta Vara due importanti e significativi riconoscimenti, consegnati questa sera, giovedì’ 16 novembre, alle 17, ai rispettivi sindaci Alberto Battilani e Riccardo Barotti, nel corso della cerimonia tenuta nella sala Koch del Senato a Roma. 

Bolano è stato insignito del ‘Melograno’, premio alla Meta d’Italia distintasi in azioni di solidarietà a sostegno di famiglie disagiate per favorire l’inclusione sociale e l’integrazione. Tutto merito della realizzazione del Parco Farfalle, una struttura accessibile ai disabili.

Rocchetta Vara ha conquistato il premio ‘Acacia’ destinato alla Meta d’Italia che si è messa in luce in seguito a calamità naturali. Preso a riferimento dalla giuria la ricostruzione della scuola e di altre opere dopo il disastro del 2011.

Alla cerimonia ha preso parte anche il senatore spezzino Massimo Caleo. “Sono orgoglioso – ha dichiarato Caleo – delle eccellenze riconosciute per la mia provincia e di quelle per la mia regione. Sono grato agli amici sindaci di avermi voluto al loro fianco. Non smetterò mai di valorizzare il territorio e il lavoro appassionato e intelligente dei loro sindaci”,

Oltre a Bolano e Rocchetta Vara, tra i comuni liguri sono stati premiati anche Cosseria (Savona) e Dolce Acqua (Imperia), scelti dall’Osservatorio delle Eccellenze Italiane. I quattro comuni saranno inseriti nel volume ‘100 Mete d’Italia’ a cura dell’editore Riccardo Dell’Anna. 

Nella foto, Massimo Caleo al centro della foto, alla sua sinistra la senatrice di Imperia Donatella Albano. Riccardo Barotti sindaco di Rocchetta Vara è il primo a destra, Alberto Battilani, è dietro Caleo. Gli altri sono i sindaci di Cosseria (Savona) e Dolce Acqua (Imperia)