laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Frazioni, più rappresentanza ai residenti e potenziamento dei servizi

Più informazioni su

LEVANTO – Maggior rappresentanza per gli abitanti le frazioni della vallata attraverso periodiche assemblee con gli assessori da tenere direttamente nei paesini; potenziamento dei servizi che riguardano la pulizia e il decoro dei centri abitati e delle strade che li collegano al centro; provvedimenti per arginare i danneggiamenti provocati dalla presenza ormai troppo invasiva dei cinghiali nelle coltivazioni.

Sono le iniziative che l’amministrazione comunale di Levanto mette in cantiere per rafforzare il legame dell’ente con i residenti dei paesini collinari ascoltandone e recependone le istanze e, nel contempo, proseguire l’opera di riqualificazione, manutenzine ordinaria e potenziamento dei servizi nella vallata, che rappresentano una delle eccellenze ambientali del paese rivierasco.

“Nell’ottica di quel potenziamento di infrastrutture e servizi che avevamo indicato nel programma elettorale tra le priorità da affrontare – preannuncia il vicesindaco, Luca Del Bello – a breve intensificheremo quel dialogo con gli abitanti della vallata che avevamo già intrapreso negli scorsi anni e che aveva portato alla soluzione di problemi specifici indicati dalla gente del posto. Gli incontri avverranno direttamente nei vari luoghi di aggregazione esistenti in loco e vedranno la partecipazione degli amministratori interessati ai problemi specifici che verrannono segnalati”.

Intanto, dal primo gennaio 2018 è prevista l’attivazione di nuovi servizi e il potenziamento di quelli esistenti, soprattutto nei settori del decoro urbano e della manutenzione di strade interne, dei collegamenti col fondovalle e dei sentieri.

“Innanzitutto – anticipa Del Bello – ogni frazione sarà oggetto di un intervento di spazzamento e pulizia dei vicoli interni una volta la settimana. Lo sfalcio lungo le strade comunali extraurbane verrà effettuato anche il sabato, così da portare in maniera definitiva a tre volte l’anno la cadenza di questi interventi. Naturalmente, anche grazie alle risorse che arriveranno dall’imposta di soggiorno, proseguiremo e potenziaremo l’attività di manutenzione dei sentieri che il Comune ha iniziato a praticare in maniera costante dal 2014 e che interessa in particolate le direttrici maggiormente frequentate dagli escursionisti, ma che coinvolge anche tratti meno utilizzati dai turisti ma importanti per collegare i piccoli insediamenti abitativi della nostra vallata”.

Intanto, sul fronte dell’emergenza cinghiali si attende che la prossima riunione del Consiglio direttivo di Anci Liguria discuta la proposta di intervento presentata dallo stesso Del Bello.

Intanto, per arginare i disagi anche lungo le principali vie di accesso al paese non di competenza comunale, previo accordo con la Provincia, già quest’estate l’amministrazione ha esteso gli interventi di sfalcio anche alle strade provinciali che collegano Levanto alla Val di Vara (566 Dir) e alle Cinque Terre (SP043).

Più informazioni su