laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Truffatore seriale colpisce anziani indifesi spacciandosi per poliziotto: un pensionato derubato, un altro riesce ad allontanarlo

LA SPEZIA – Un truffatore seriale sta compiendo azioni criminose in vari punti della città e la Polizia di Stato gli sta dando una caccia spietata. L’uomo viene descritto dalle due vittime prese di mira e una sola delle quali è stata raggirata, come un uomo di mezza età, veste elegantemente, è piuttosto basso e nelle sue incursioni si qualifica come poliziotto mostrando un tesserino che nulla ha a che vedere con quello della Polizia di Stato.

Il primo colpo quello parzialmente portato a termine, è andato in scena l’altra sera in Corso Nazionale quando il falso poliziotto ha bussato alla porta di un appartamento abitato da due anziani coniugi. Il pensionato, un 94enne, ha aperto la porta al falso poliziotto che ha simulato una perquisizione: durante la “visita” il truffatore si è impossessato di una busta e di un portafogli, ma solo il sopraggiungere della moglie ha consentito di recuperare il portafogli che conteneva una somma considerevole. Il falso poliziotto è però fuggito con la busta al cui interno erano custoditi trecento euro.

Qualche ora più tardi giungeva una segnalazione al 113 di un uomo che stava truffando un altro anziano ma in viale Aldo Ferrari: il modus operandi era lo stesso: lo sconosciuto diceva di essere un poliziotto. L’anziano stava subendo un tentativo di truffa ma questa volta l’azione sfumava per la reazione del pensionato. La descrizione del truffatore fornita da quest’ultimo collimava con quella del primo caso e, in particolare, spiccavano la bassa statura e i baffi dell’individuo.

La Polizia di Stato invita gli anziani a prestare la massima attenzione quando al citofono suonano sconosciuto e in particolare truffatori.