laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Google investe nell’ecosistema innovativo italiano: nuova partnership con Talent Garden

Più informazioni su

SARZANA – Talent Garden entra a far parte del network internazionale di Google. La partnership porterà nuove risorse e opportunità di crescita per le start up e l’intera comunità di innovatori permettendo la partecipazione a programmi di scambio, formazione come bootcamp in Silicon Valley, incontri con investitori e sessioni di mentorship. L’obiettivo della partnership sarà quello di rafforzare l’ecosistema delle start up italiane e abilitare un processo virtuoso di internazionalizzazione.

Tutti i membri del Talent Garden Sarzana potranno avere queste straordinarie opportunità e questo grazie ai Giovani Imprenditori di Confindustria La Spezia che con gli altri professionisti fondatori hanno creduto nella realizzazione del “giardino dei talenti”. Oggi negli spazi del Talent Garden ci sono videomaker, web marketing specialist, modellatori 3d ma anche intraprendenti geometri innovativi, fotografi e altri creativi che avranno accesso a uno speciale passaporto di Google che permetterà loro di incontrare altre start up nelle decine di organizzazioni partner nel mondo.

“Questa collaborazione con Google – spiega il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Sara Filippetti – offrirà ai professionisti del digitale e della tecnologia una possibilità unica per connettersi con una rete internazionale e partecipare ad una formazione specifica globale.” Che il Talent Garden rappresenti non solo un modo nuovo di “fare” ma anche di “sviluppare” l’impresa è l’opinione anche di Davide Strozzi CEO di Tag Sarzana: “il nostro giardino aspetta tutti i talenti e i professionisti della creatività, del digitale e non con un ufficio a basso costo ma con tante opportunità di lavoro e collaborazioni uniche.”

Nella foto i soci fondatori da sinistra verso destra: Andrea Tiberti, Sara Filippetti , Marco Bernardini; Davide Strozzi, Andrea Lagomarsini, Orianna Fregosi, Nicola Giannotti, Francesco Pelosi, Luca Li Vecchi e Andrea Caruso Amministratore Delegato in carica non presente nella foto.

Più informazioni su