laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Rischio diabete, oltre 2500 spezzini aderiscono allo screening gratuito

Più informazioni su

Iniziative organizzate da ADIASPE, ASL5 e farmacie per la Giornata Mondiale. 

LA SPEZIA – Sono oltre 2500 gli spezzini che si sono sottoposti allo screening diabetologico gratuito promosso dall’Adiaspe e dall’Asl5 “Spezzino” e dalle farmacie aderenti alla campagna ‘DiaDay’ lanciata da Federfarma in occasione della Giornata mondiale del Diabete.

All’iniziativa promossa da Adiaspe in via Veneto, che ha visto impegnato il personale medico e infermieristico del Centro Diabetologico diretto dal dottor Stefano Carro, hanno partecipato 121 persone, delle quali 70 donne: grazie all’analisi precoce, effettuata attraverso rilievi glicemici capillari, è stato possibile individuare e diagnosticare il diabete a tre persone che non sapevano di essere interessate dalla patologia; 67 invece le persone giudicate a ‘rischio diabete’, cui è stato consigliato di sottoporsi a controlli annuali e di modificare i propri stili di vita per prevenire l’insorgere della patologia.

Sono stati invece 2450 gli spezzini che hanno svolto analogo screening nelle farmacie aderenti al ‘DiaDay’, iniziativa di Federfarma in collaborazione con la Società italiana di Diabetologia e Associazione italiana Lions per il diabete, che ha visto dal 14 al 24 novembre i farmacisti spezzini offrire gratuitamente l’analisi della glicemia.

A tutti gli spezzini che si sono sottoposti ai controlli gratuiti è stato somministrato anche un questionario anonimo per la valutazione del rischio diabetico, convalidato dalla comunità scientifica internazionale (Diabetes Risk Score-DRS).

A livello regionale, sono stati 11269 i cittadini che si sono sottoposti allo screening gratuito nelle 378 farmacie aderenti all’iniziativa.

L’attività di screening è molto importante – spiega il dottor Stefano Carro, responsabile del Centro Diabetologico – come evidenziato anche dai risultati della nostra iniziativa: abbiamo trovato persone che non sapevano di essere affette da diabete, e individuato un elevato numero di persone a rischio, alle quali è stato consigliato di modificare le proprie abitudini e di eseguire esami del sangue periodici. Un corretto stile di vita, la dieta e il movimento sono in grado di prevenire il diabete anche nelle persone geneticamente predisposte”.

Un progetto che ha ottenuto ottimi risultati grazie alla sinergia tra Asl5, Centro Antidiabetico e Farmacie del territorio, che confermano il proprio ruolo di primo presidio del Sistema Sanitario – spiega il Presidente di Federfarma Liguria e dell’Associazione Titolari di Farmacia della Provincia della Spezia, Elisabetta Borachia –. Nonostante la campagna sia finita, l’impegno delle farmacie per la prevenzione continua: dal 5 dicembre i cittadini che si sottoporranno all’analisi della glicemia nelle farmacie, potranno anche compilare il questionario sul rischio diabetologico”.

Più informazioni su