laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Gli italiani spenderanno quasi 8,2 miliardi di euro in regali di Natale

Più informazioni su

 

Si prevedono circa 382 milioni di oggetti acquistati

24 novembre, giornata record di acquisti di regali natalizi su eBay.it

Il regalo più desiderato è il viaggio (23%)

Da evitare tassativamente i calzini (9%)

MILANO – Il Natale quest’anno è arrivato prima: gli italiani hanno giocato d’anticipo e si sono già attivati per comprare regali e preparare la casa alle festività natalizie, approfittando anche delle offerte legate al Black Friday.

Analizzando i dati di vendita di eBay.it, primo marketplace in Italia con 5 milioni di acquirenti attivi,

emergono le tendenze d’acquisto degli italiani per questo Natale.

Per quanto riguarda i regali, la tecnologia resta tra i preferiti: nello specifico sono smartphone e videogame a regnare sovrani, con Huawei P10 Lite, iPhone X (esaurito nelle prime quattro ore di lancio delle offerte del Black Friday) e il gioco Fifa 2018 tra gli articoli più venduti durante la Cyber Week**su eBay.it. Non meno importanti i gioielli, che con collane e pendagli si posizionano nella top 3 delle categorie che hanno registrano il maggior numero di vendite durante le offerte dello scorso weekend. E chi dice Natale dice giocattoli: Lego in vetta alla lista di acquisti per i più piccoli di casa, seguiti dai modellini di auto, passando per i personaggi dei cartoni animati.

Oltre a svelare i trend legati agli acquisti sul Marketplace, eBay decripta le abitudini di consumo degli italiani attraverso una nuova indagine di mercato in partnership con TNS* dedicata ai regali natalizi. A chi? Quanti? Quali? Attraverso quali strumenti? La spesa prevista? solo alcune fra le domande a cui eBay ha dato risposta.

Il budget

Nel 2017, si prevede una spesa complessiva di quasi 8,2 miliardi di euro che tradotta in spesa media

procapite si aggira attorno ai 211.

La cifra più elevata sarà quella destinata ai figli, pari a 138€. A seguire coniugi e partner, per cui la spesa media sarà di 95€, e nipoti e genitori, per cui rispettivamente si spenderanno 69€ e 60€. Solo il 14% degli Italiani destinerà ai regali di Natale una spesa superiore ai 400€.

Per quanto riguarda l’età, i giovani della fascia 16-24 sono quelli che stimano di spendere meno (in

media 122 € circa), mentre a destinare un budget maggiore ai regali saranno gli adulti nella fascia 55-

64 (più di 252€ in media).

Quanti regali

Ragionando in numeri assoluti, la cifra è da capogiro: gli italiani dichiarano di essere intenzionali ad acquistare regali per un totale complessivo di circa 382 milioni. A livello individuale si faranno in media 9 regali e saranno le donne a farne di più rispetto agli uomini (10,5 vs. 7,9 in media).

Ma chi è più generoso? La medaglia d’oro va alle donne e alla fascia d’età 3544 anni. Chi ne fa meno, invece, sono gli uomini e i giovani nella fascia 16-24 anni che dispongono di meno risorse e forse vivono meno gli “obblighi” natalizi.

Modalità di acquisto

Quest’anno il 62% degli intervistati userà un device tecnologico per i suoi acquisti natalizi, un +4% rispetto all’anno 2016. In particolare, il 33% userà un computer portatile, il 27% lo smartphone, il 26% un pc fisso, il 18% un tablet.

A Chi

Il regalo è un ottimo modo per dimostrare alle persone a cui teniamo quanto siano importanti per noi, quindi è ovvio trovare ai primi posti nei nostri pensieri le persone a cui siamo più affezionati.

Al primo posto nella Christmas list degli Italiani, infatti, svettano il partner (per il 37% degli intervistati) e i figli (33%). Nello specifico, la persona amata è la priorità per gli uomini (46%) mentre le donne pensano prima ai figli (40%). Per quanto riguarda l’età, se per i più giovani al primo posto vi è il partner, col passare del tempo i figli diventano i destinatari prioritari.

Il regalo pensato è quello più gradito

Trovare l’ispirazione giusta per ogni regalo di Natale è fondamentale per un regalo pensato che sia apprezzato da chi lo riceve: per il 75% degli Italiani è molto importante, infatti, che il regalo rifletta la personalità del destinatario, mentre il 22% dichiara di affidarsi alle tendenze del momento.

Nella scelta del regalo influiscono principalmente i momenti trascorsi con il destinatario per il 55% degli intervistati e le informazioni chieste direttamente su hobby e passioni per il 29%.

A seguire, il 20% degli intervistati dichiara di affidarsi ai social o agli amici in comune, mentre solo il 12% prende spunto da tv, radio o giornali.

Gli italiani, quindi, continuano a trarre ispirazione dalla tradizione e quindi dal loro rapporto e conoscenza della persona, piuttosto che lasciarsi “trascinare” dai trend e dai social.

I regali più desiderati

La top 3 in assoluto nel 2017:

1. Viaggi (23%)

2. Abbigliamento, scarpe o accessori (9%)

3. Libri (8%)

Il viaggio risulta essere il regalo che tutti vogliono, a prescindere dal genere e dall’età, mentre rimane

un 11% di Italiani indecisi, che non sanno cosa vorrebbero ricevere.

Alcune curiosità? A differenza dello scorso anno, i più giovani (16-24) non sembrano più così desiderosi di ricevere gadget hi-tech, che passano dal primo posto ad uscire dalla top 3, probabilmente perché già posseduti.

I libri, invece, vivono un’ascesa: l’anno scorso erano in cima alla lista solo per i più adulti (55-64) mentre quest’anno sono sul podio in quasi tutte le fasce d’età (eccetto 35-44).

I regali più odiati

Non sempre gli Italiani ricevono quello che desiderano, anzi, spesso scartano regali non pensati che

lasciano un po’ di amaro in bocca. Ecco i terribili tre:

1. Calzini (9%)

2. Suppellettili per la casa (statue, vasi, candele…) (l’8% )

3. Sex toys e lingerie

Se ci soffermiamo sulle differenze tra uomini e donne, i primi mettono al primo posto i calzini e a seguire i suppellettili, il materiale per adulti e la cancelleria; per le donne, invece, la top 3 è formata da oggetti per adulti, videogiochi e suppellettili per la casa.

Galateo del regalo di Natale

La presentazione è un elemento fondamentale per la buona riuscita del regalo: gli errori da evitare assolutamente secondo gli Italiani sono lasciare il cartellino del prezzo (45%), fare lo stesso dono del Natale precedente (37%) e regalare qualcosa di inappropriato (36%).

Per non risultare sgarbati, è molto importante anche dimostrare apprezzamento per quanto ricevuto: lo pensa il 35% degli italiani. Altre due gaffes che non vengono viste di buon grado sono fare lo stesso regalo a più persone (26%) e presentarsi a mani vuote a qualcuno che ci ha fatto un regalo (25%).

Più informazioni su