laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Incontro in memoria di Giorgio Lucigrai “Bambini d’Africa”

Più informazioni su

GENOVA – Martedì 12 dicembre si terrà al CISEF Gaslini di Villa Quartara l’incontro “Bambini d’Africa”, aperto al pubblico a scopo divulgativo e benefico in memoria del dottor Giorgio Lucigrai, medico radiologo del Gaslini, presidente dell’Associazione Komera Rwanda, recentemente scomparso.Si parlerà di povertà e malattia nell’Africa del 21° secolo, dell’esperienza “sul campo” in Rwanda, Etiopia, R. D. del Congo e Kenya di quattro organizzazioni di volontariato vicine all’Istituto Giannina Gaslini. Coordinano l’incontro alcuni dei medici del Gaslini che più a lungo hanno prestato e continuano a prestare la loro grande esperienza professionale per andare a curare in Africa, spesso in condizioni estreme, tanti bambini che non avrebbero nessuna speranza di guarigione senza l’impegno e la dedizione del volontariato: Silvio Boero, Piero Buffa, Silvia Fontanazza, Enrico Mantero e Pier Luigi Scarsi.

L’incontro, introdotto dal presidente dell’Istituto Gaslini, Pietro Pongiglione è un’occasione per far conoscere le peculiarità di quattro ONLUS impegnate in Africa con le quali operano professionisti sanitari dell’Istituto Gaslini e non, creare sinergie tra le ONLUS e tra l’Istituto Gaslini e le ONLUS e, soprattutto, un invito a riflettere sul nostro stile di vita e sui valori di accoglienza e solidarietà.

Si parlerà di Africa, di malattie infantili, ci saranno interventi interessanti di chi lavora sul campo come volontario, foto e testimonianze, ci sarà un momento per ricordare il dottor Giorgio Lucigrai, una persona speciale, un medico che ha lasciato al Gaslini e nell’Associazione Komera Rwanda – di cui era presidente – un’impronta indelebile.

Per info e iscrizioni all’evento: Tel+39 010 56362873 caterinacogorno@cisef.org

Partecipano all’incontro i volontari delle Associazioni:
http://www.komerarwanda.org/
https://www.forengera. arduanet.it/
http://www.ortopediaforafrica. org
http://www.bmcw- bambininelmondo.com/

Più informazioni su