laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia da Correggio non vuole tornare a casa a mani vuote

Più informazioni su

Carispezia Sarzana va a fare visita al Correggio per giocarsi il primo importante match-point stagionale in chiave salvezza. Gli emiliani sono reduci dalla battaglia di Parigi in Francia, dove hanno conquistato un prezioso pareggio contro la formazione locale del Noisy Le Grand, che potrebbe aprirgli le porte al terzo turno di Coppa Cers. Entrambe in campionato sono reduci da un pareggio (in casa col Trissino i liguri, e in casa nel derby contro lo  Scandiano gli emiliani) e in classifica ci sono cinque punti a separarle a favore dei rossoneri. “Inutile recriminare sulle tantissime occasioni perdute in questa stagione, ora dobbiamo guardare al presente – dice il Presidente Corona – e il nostro presente si chiama Correggio, vincere in Emilia potrebbe significare quasi salvezza e non fallire questo match-point potrebbe farci liberare la mente che ci permetterebbe di giocare più sereni il resto della stagione” (nella foto di Francesco Dal Mut momenti della gara d’andata).

Un Carispezia, reduce dall’ottimo pareggio casalingo contro il Trissino , va a fare visita al Correggio hockey che la segue in classifica distanziata di cinque punti. Gli emiliani sono reduci dalla battaglia di Parigi in Francia, dove hanno conquistato un prezioso pareggio contro la formazione locale del Noisy Le Grand, che potrebbe aprirgli le porte al terzo turno di Coppa Cers. Il Correggio Hockey che conta 4 punti in classifica generale tutti conquistati in casa, vuole ritrovare la vittoria casalinga che manca da 30 Ottobre quando gli emiliani ebbero la meglio sul Follonica. Anche i Sarzanesi i loro 9 punti li hanno conquistati tutti nella pista del Vecchio Mercato di Sarzana. I rossoneri di Francesco Dolce salgono in Emilia con la chiara intenzione di togliere lo 0 dal numero delle vittorie o dei pareggi esterni. Gli emiliani, sono assieme al Lodi e al Forte dei Marmi le uniche tre formazioni ad essere uscite a fare bottino pieno cioè a vincere tutti e due le partite la scorsa stagione contro i rossoneri. Il Correggio guidato da Massimo Barbieri   è stata la grande rivelazione della scorsa stagione. La compagine emiliana, che per la prima volta nella sua storia è una delle protagoniste della Coppa Cers, sta affrontando questa stagione con Pablo Jara, in panchina nel ruolo di giocatore-allenatore, l’ esperto difensore cileno di passaporto italiano di 31 anni arrivato dal Pieve nell’ultimo mercato estivo. Il mister cileno/modenese ha preso il posto di  Juri Ialacci, coach da sempre in biancorossoblu dopo poche giornate, il quale aveva ricevuto l’eredità di Massimo Barbieri, passato al Bassano. Per allestire una rosa competitiva, il Correggio dopo aver confermato tra i pali Michael Saitta e gli esterni Enrico Zucchiati , Davide Nadini e Peter Ehimi. Poi ha pescato dal mercato estero altri due stranieri,ingaggiando il ventitreenne attaccante portoghese Tomas Castanheira, fratello di Renato, che lo scorso anno ha militato nella Ok Liga spagnola con la maglia dell’Alcoy, e il venticinquenne difensore spagnolo Kilyan Aguilar, lo scorso anno in forza al Trissino, originario di Barcellona e con diverse esperienze nella Ok Liga con Alcoy, Blanes Calafell. Sono arrivati poi dal Modena il secondo portiere Fabio Casari e Matteo Mangano . A completare la rosa a disposizione di Jara ci sono due correggesi doc: il portiere Francesco Ghiddi e gli attaccanti Eugenio Sala, promosso dalla squadra di serie B.  “Inutile recriminare sulle tantissime occasioni perdute in questa stagione, ora dobbiamo guardare al presente – dice il Presidente Corona – e il nostro presente si chiama Correggio, vincere in Emilia potrebbe significare quasi salvezza e non fallire questo match-point potrebbe farci liberare la mente che ci permetterebbe di giocare più sereni il resto della stagione , la squadra Emiliana ha un roster che vale molto di più dei quattro punti in classifica senza poi dimenticare la lezione che ci impartì nella scorsa stagione. Noi dobbiamo sempre ricordare che siamo partiti per conquistare la salvezza – ricorda il Presidente –  ad ora abbiamo conquistato 9 punti, e siamo perfettamente in linea , ma il nostro obiettivo purtroppo non è ancora raggiunto perciò come predica da sempre il sottoscritto basso profilo e al pezzo che abbiamo il nostro scudetto da conquistare. Dobbiamo vincere e non sarà facile – continua Corona – la formazione emiliana, oltre ai tre stranieri ha dei giovani fra i più interessanti del panorama hockeystico nazionale”. I precedenti tra Hockey Correggio e Carispezia Hockey Sarzana sono solamente otto per la serie A1 con sei vittorie da parte dei rossoneri e due per gli Emiliani, conquistate entrambi la scorsa stagione, gli altri precedenti riguardano la serie A2 con sfide infinite e con la prima promozione in serie A1 conquistata a braccetto nel 2009. Nella gara contro  il Correggio i rossoneri cercheranno di ripetere l’ultima splendida prova fornita contro il Trissino. Squadra al gran-completo, un risultato positivo proietterebbe i sarzanesi ad affrontare lo squadrone del CGC Viareggio sabato al PalaBarsacchi con il piglio giusto.

Si giocherà Martedì 12 Dicembre alle 20.45 al Palasport di Correggio. Arbitri il Sig. Carmazzi (LU) il Sig. Moresco (VI), ausiliario Sig. Giombetti (RE).

Più informazioni su