laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Riparte lo sportello per i genitori separati

LA SPEZIA – È ripartito alla Spezia lo sportello della ​Bigenitorialità, servizio di assistenza ai genitori separati attivato nella propria sede di via Fiume 207​, ​

dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune della Spezia in convenzione con l’Associazione Papà Separati Liguria, presieduta da Mauro Lami e coordinata in ambito provinciale da Maxmilian Grigolato.

Alla riapertura dello servizio erano presenti l’assessore al welfare Gianmarco Medusei e il Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri, che ha portato ai volontari dell’associazione il saluto del Consiglio Comunale.

Lo sportello sarà aperto tutti i sabati dalle 9 alle 11 grazie e prevede varie forme di assistenza gratuita, in sinergia con i servizi sociali, a sostegno della genitorialità, in particolare l’assistenza psicologica a cura della dott.ssa Paola Simonelli e legale, a cura degli avvocati Maurizio e Paolo Mastroianni.

“Ringraziamo il Comune della Spezia per la sensibilità e la collaborazione. – ha dichiarato il presidente Mauro Lami- La nostra associazione è impegnata, da ormai dieci anni, a contrastare quella che è diventata una nuova frontiera del disagio sociale e umano.

Troppe volte ci troviamo di fronte a genitori che in seguito a una separazione si ritrovano a vivere in condizioni di indigenza, privati della dignità che si deve a ogni essere umano e spesso anche della possibilità di crescere i propri figli.

Il nostro sportello vuole essere uno strumento dedicato a favorire risposte adeguate e concrete a questa grave problematica. Un altro strumento in questa direzione sarà il registro della bigenitorialità, già esistente in altre città e la cui adozione è già stata deliberata dal Consiglio Comunale.”