laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia Volley Autorev in “surplace” in Emilia

Più informazioni su

CALERNO S. ILARIO – AUTOREV LA SPEZIA 0 – 3

SET: 13 – 25 / 16 – 25 / 19 – 25.

CALERNO SAN ILARIO RE: Caruso, Paterlini, Neri, Vivian, Nichelini, Bodria, Olivieri, Maggiali, Belotti, Visioli, Fiorellini, liberi Cervi e Distante. All. Mazza; vice Grober.

SPEZIA VOLLEY AUTOREV: Battistini 1, Graziani 1, Del Nero 15, Cento 6, Gianardi 6, Bosio 16, D’ Ambrosio 7, Pilli 0, Vasi libero; n.e. Petacchi, Fantinel, Vita. All. Damiani; vice Saccomani.

ARBITRI: Lorenzo Foppoli e Giordano Marchi.

L’ Autorev Spezia fa accademia a San Ilario contro un Calerno tuttora senza punti: ne scaturisce un tre a zero che insedia le bianconere a metà classifica nel Girone E della Serie B femminile nazionale.

Per la cronaca spezzine con la Battistini al palleggio e la Del Nero opposto, la Cento e la Gianardi al centro, la Bosio (tanto per cambiare “top scorer”…ma con la Del Nero subito dietro) e la D’ Ambrosio di banda con la “ex” Vasi libero; s’è brevemente vista in costruzione pure la Graziani e ha fatto capolino il “jolly” Pilli.

Politica d’alternanza ha tenuto fuori la Fantinel, la Petacchi e la Vita, assente la Telara.

Di seguito poi gli altri risultati in quella che, anche nel Girone E della Serie B2 nazionale femminile di pallavolo, era la 9. Giornata.

Csi Clai Imola Bo-Gramsci Pool Reggio Emilia 3-0, Fanball Pallavolo Carrarese-Bionatura Nottolini Lucca 0-3, Libertas Forlì-Acli Stella Rimini 3-0, My Mech Cervia Ra-Tirabassi e Vezzali Reggio E. 3-0, Vemac Vignola Mo-Idea Bologna 3-0 e Lunezia Volley-Texcart Mondial Carpi Mo 3-2.

Per concludere infine l’odierna classifica che ne consegue.

Bionatura Nottolini Lucca punti 26, Libertas Forlì 24, Csi Clai Imola 21, Vemac Vignola 16, Acli Stella Rimini, My Mech Cervia, Texcart Mondial Carpi 14, Autorev Sp e Tirabassi Vezzali Reggio E. 13, Gramsci Pool Reggio e Lunezia Volley 12, Idea Bologna 10, Calerno S. Ilario e Fanball Carrara 0.

 

Nella foto, l’ Autorev La Spezia a un cambio di campo, da sinistra: la Pilli seminascosta, Bosio, Del Nero, Battistini, Vita e Petacchi.

Più informazioni su