laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mazzi Nicolò porta da Firenze un titolo mondiale al Fight Club La Spezia

Più informazioni su

Simonelli combatte a Genova. 

LA SPEZIA – Si sono svolti al Marathon Wellness Center di Firenze i campionati mondiali dilettanti di K1 parallelamente al grande evento Bellator Oktagon, organizzati da Fight1 la più importante delle Federazioni degli sport da combattimento.

Presente il Fight Club La Spezia Fighter’s Team Cerasoli con i cadetti Mazzi Nicolò e Lara Bucci entrambi freschi vincitori del titolo italiano.

I due giovani talenti allenati dal Maestro Giuliano Cerasoli delegato provinciale di Fight1 e dall’Istruttore Gianni Pintus, titolari della scuola di sport da combattimento spezzina si sono dati battaglia in una competizione di alto livello che vedeva presenti atleti provenienti dall’Oriente, da Polonia, Portogallo, Grecia, Francia, Olanda, Norvegia, Germania, Ukraina e di molti altri paesi.

Fight-Club-3

Nicolò Mazzi nei -58 Kg cadetti 16 – 17 anni si dava battaglia con tre fortissimi avversari che affrontava non senza difficoltà. Dopo aver vinto il primo match molto incerto con verdetto a maggioranza affrontava un forte portoghese al quale non lasciava scampo vincendo all’unanimità fino ad arrivare alla finale che gli dava il titolo mondiale sempre all’unanimità. Grande soddisfazione per Nicolò giunto al suo 14° match vinto su 14 disputati e per tutto il team spezzino.

Ottima prestazione anche di Lara Bucci nei -54 Kg cadetti che dopo aver vinto il primo match incrociava una fortissima atleta polacca alla quale concedeva qualcosa nel 1° round per poi recuperare nel 2° e nel 3° ma non bastava per convincere la giuria che dava un verdetto a maggioranza 2 a 1 per la polacca. Rimane comunque un ottimo 3° posto e un ottima prestazione per la talentuosa fighter.

A novembre invece Diego Simonelli campione italiano di kick contatto pieno combatteva a Genova nello splendido scenario del teatro Archivolto un match sulla distanza delle 3 riprese di Fight Code Rules senza protezioni. Diego partiva molto aggressivo ma si infortunava alla tibia nella 1° ripresa perdendo una delle sue armi più potenti i calci in linea bassa.

Portava al termine un match molto equilibrato dal giudizio incerto imperniato sul pugilato perdendo ai punti con il forte avversario mancino.

Fight-Club-2

Si ricorda che Fight Club La Spezia svolge la propria attività da quasi 3 anni nella palestra attrezzata del liceo Classico Costa con corsi dedicati ai soli agonisti, corsi per soli amatori, corsi per bambini e corsi esclusivi di Muay Thai con l’istruttore Fight1 Nicola Piccioli;

Per informazioni sui corsi rivolgersi ai numeri 3472143255 – 3338595243

Fight-Club-4

Più informazioni su