laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I lavoratori di Italy Emergenza scrivono alla Regione Liguria

Più informazioni su

LA SPEZIA – «I lavoratori di Italy Emergenza della Spezia e le loro famiglie ringraziano le SS.vv. per aver dato loro l’opportunità di presenziare a questa assise. Desiderano, con la loro presenza, porre alla Vs cortese attenzione le problematiche relative all’affidamento dei trasporti ordinari all’interno dei presidi ospedalieri della Spezia che ormai da più di un anno ci lasciano in una profonda incertezza e precarietà. Il motivo della ns. presenza oggi è che tra corsi e ricorsi, che hanno riguardato gli attori affidatari del nuovo appalto, il problema della continuità lavorativa non è ancora stato risolto, perché la clausola sociale, che evidentemente ci avrebbe tutelato, non è stata accolta da chi potrebbe prossimamente essere il nuovo affidatario in convenzione dei trasporti ordinari all’interno dell’Ospedale S. Andrea della Spezia.

Viviamo, in questo contesto, con ansia l’incertezza del ns. futuro perché non sappiamo se vi sarà la possibilità del mantenimento del posto di lavoro e del reintegro di tutti i 44 lavoratori che attualmente sono impegnati nel servizio di trasporto. Ricordiamo che vi sono 44 famiglie che vivono con la preoccupazione di perdere una occupazione per loro fonte di sostentamento economico tale da permettere una vita sobria e dignitosa.

Rivolgiamo alle vostre sensibilità un appello accorato per un Vs intervento affinchè si possa trovare una soluzione positiva al ns futuro occupazionale, lo chiediamo come 44 dipendenti per la ns. dignità di lavoratori e lo chiedono le nostre famiglie per avere una certezza di sostentamento.

Vale la pena infine ricordare che noi svolgiamo da 12 anni un servizio di trasporti con professionalità e competenza, senza aver mai creato problemi all’Azienda Sanitaria e all’utenza. Ci permettiamo di offrire alle SS.VV. un piccolo dono tradizione e simbolo delle prossime festività natalizie, con la speranza che il prossimo sia lievitato dando così serenità e dignità a tutti noi e alle ns famiglie.

Grazie ancora per averci accolto ed ascoltato.

Buon Natale a tutti.»

I lavoratori di Italy Emergenza

Più informazioni su