laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’opera di Giuseppe Caselli nel Calendario 2018 della Dott. Ing. Mario Cozzani S.R.L.

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il patrimonio culturale del territorio è un valore sociale imprescindibile da ogni contesto. E’ partendo da questa convinzione che Francesca Cozzani titolare della Dott. Ing. Mario Cozzani S.r.l. e Presidente di Confindustria La Spezia, con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze artistiche locali diffondendone la conoscenza, ha voluto realizzare un calendario avvalendosi delle bellissime opere del pittore Giuseppe Caselli grazie alla cortese collaborazione dell’Archivio omonimo presieduto dal Maestro Francesco Vaccarone.

«Avevo 16 anni quando, nel suo studio, vidi per la prima volta le sue opere: la bellezza e la tragedia animavano le sue immagini. Era il 1956. – dichiara Vaccarone – Vederlo lavorare era sempre un nuovo spettacolo di bravura, di intelligenza, di poesia, di grande padronanza tecnica mai venuta meno anche quando negli anni Settanta dipingeva le ultime opere nello studio di Santo Stefano Magra così ricche di sintesi nelle dense orchestrazioni dei bianchi. E’ stato per me un Maestro a cui devo molto: mi ha insegnato a dar voce senza timore alle mie inclinazioni, alla mia creatività. L’iniziativa della Dott.ssa Cozzani ha permesso di riaccendere l’attenzione verso un artista unico, cantore delle nostre bellezze».

Giuseppe-Caselli-2

Nel corso della sua lunga carriera, Caselli (1893 Luzara RE – 1976 La Spezia) ha dipinto migliaia di opere, raffigurando ampiamente il territorio della provincia della Spezia, il suo Golfo e la Lunigiana; ha ritratto numerosi personaggi della storia spezzina e ha raffigurato innumerevoli scene dedicate al mare. «Come imprenditore sono persuasa che il nostro ruolo sociale possa e debba declinarsi anche nel valorizzare la cultura del territorio nelle sue varie accezioni e divulgarla anche all’estero, dove i calendari per lo più andranno» dichiara Francesca Cozzani.

Giuseppe-Caselli-3

Un particolare apprezzamento è giunto anche dall’Assessore alla Cultura del Comune della Spezia, Paolo Asti: «L’iniziativa della Dott.ssa Cozzani dimostra grande sensibilità verso l’opera di un artista che ha illustrato nelle sue tele le grandi suggestioni espresse dal nostro territorio. L’Amministrazione comunale della Spezia desidera ringraziarla e coglie l’occasione per ringraziare il Maestro Vaccarone, Presidente dell’Archivio Giuseppe Caselli, per l’importante lavoro svolto».

Più informazioni su