laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“A scuola di percorsi nel blu, biologi in erba crescono!”

Storyboard del Progetto che ha fatto dell’Ocean Literacy e della Citizen Science nella Comunità Scolastica, il proprio punto di forza in chiave di Cittadinanza attiva e Ricerca partecipata.

LA SPEZIA – Ieri pomeriggio, alle ore 18, la Prof.ssa Erika Mioni e il Team di ragazzi che fa parte del progetto “Percorsi nel Blu”, hanno incontrato il Sindaco Pierluigi Peracchini presso la sede del Comune della Spezia per fare il punto della situazione sui risultati raggiunti durante i primi sette anni di attività.

Hanno partecipato alla presentazione del Progetto una delegazione di Docenti delle scuole in Rete che, facendo riferimento all’Istituto Comprensivo “2 Giugno”, scuola Polo del Progetto, hanno aderito alle varie attività proposte nel tempo, con entusiasmo e massima collaborazione, dando vita ad una rete stimolante di percorsi didattici per i ragazzi e permettendo di mettere in risalto competenze trasversali di docenti che hanno valorizzato e sostenuto da subito l’idea della Prof.ssa Mioni.

“Percorsi nel blu” spiega Mioni “è un Progetto che unisce la personale passione per la didattica delle Scienze Marine alla volontà di divulgare la Ricerca scientifica facendola diventare il fulcro di una cittadinanza attiva e partecipata. Il Progetto si caratterizza soprattutto per l’attenzione all’Ocean Literacy, seguendo la formazione scolastica degli studenti con continuità, a partire dalla scuola dell’infanzia fino ad arrivare agli studi universitari. Gli studenti sono coinvolti, in progressione con le competenze raggiunte, sempre più attivamente nelle attività di ricerca, di monitoraggio e di divulgazione delle tecniche apprese, grazie all’assegnazione di tutoring nei confronti dei compagni più piccoli e al coinvolgimento delle famiglie che mostrano interesse.

Lo sviluppo di competenze specifiche ha permesso alla Prof.ssa Mioni di individuare un team di studenti che hanno interiorizzato al meglio l’esperienza provata con la propria classe e hanno dimostrato eccellenti qualità tecnico-pratiche che hanno permesso loro di crescere nel tempo e arricchire il loro curriculum scolastico. Questo gruppo di studenti ha dato vita al BIO – Team studenti di Percorsi nel blu.

Durante l’incontro sono state presentate le attività scientifiche, pensate fin dall’origine per il mondo della Scuola, che si caratterizzano sia per la proposta di esperienze didattiche sperimentali, in laboratorio, in spiaggia e in mare, che per lo studio scientifico della biodiversità marina costiera. Molte attività sono state effettuate grazie al supporto dell’associazione “Life on the Sea-Onlus”, presieduta da Francesco Longardo, che da sempre si occupa di offrire servizi alla comunità spezzina su diversi fronti. Nel nostro caso, l’Associazione ha permesso la realizzazione di esperienze di censimento visivo presso i fondali dell’Area di Tutela Marina di Portovenere , durante le quali sono state individuate particolari specie bentoniche di peculiare interesse biologico.

Tra le finalità più importanti vi sono l’educazione al rispetto e alla legalità e la creazione di nuove opportunità didattiche di continuità verticale in ambito scientifico, che coinvolgono le istituzioni e anche le altre realtà scolastiche della Spezia, “Città di Mare”.

Grazie alla costante collaborazione con il “Distretto Ligure delle Tecnologie Marine” (DLTM), il Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR) e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il Progetto ha conseguito importanti riconoscimenti a livello internazionale, attirando l’attenzione dell’UNESCO, che ha inserito il Progetto tra i vari Partner della Rete Italiana della Ocean Literacy.

I docenti, gli alunni e tutti i partecipanti ringraziano il Sindaco per la preziosa disponibilità.

All’incontro hanno partecipato: Pierluigi Peracchini (Sindaco della Spezia); Antonella Minucci (Dirigente Scolastico ISA 2 “2 Giugno”, Istituto Capofila del Progetto); Erika Mioni (Responsabile del Progetto); Francesco Longardo (Presidente dell’Associazione “LIFE on The SEA” ONLUS); Roberto Traverso (Docente delegato dall’ISA 4 “Mazzini- Pellico” e Collaboratore subacqueo); Massimo Godani (Docente delegato dall’ Istituto Capellini-Sauro); Claudio Lisi (Responsabile Comunicazione del Progetto); alunni: Elisa Celsi, Sara D’antonio, Valerio Rimo, Francesco Longardo (Scuola Secondaria “2 Giugno”); Cecilia Giorgi, Alessandra Barberini, Simona Moggia, Giuseppe De Luca, Andrea Giovanardi, Matteo Celsi, Ilaria de Martino (Liceo Scientifico “A. Pacinotti”); Bruno Davide, Davide Giorgi, Giorgio Lilli (Istituto Istruzione Superiore “G.Capellini-N. Sauro”).