laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Una partita complicata” il Carispezia aspetta lo Scandiano al Vecchio Mercato

Una partita complicata l’ha definita così il Presidente Maurizio Corona, parlando della partita interna contro il Roller Scandiano di sabato prossimo, gara che chiude il girone d’andata del campionato di Serie A1. La formazione di Francesco Dolce è reduce dalla sconfitta subita a Viareggio contro il CGC Viareggio, una sconfitta che comunque ha fatto vedere un Carispezia a tratti bello. L’avversario di domani sera è il Roller Scandiano, squadra anch’essa invischiata nel gruppo delle squadre che vogliono evitare la retrocessione in serie A2. Gli Emiliani sono reduci da una sconfitta casalinga subita contro la formazione del Forte dei Marmi. Una gara che ha visto la formazione di Crudeli tenere testa ai più quotati avversari. (nella foto Francesco De Rinaldis grande protagonista della partita contro il CGC Viareggio).

“E’ una partita complicata – dichiara il presidente Maurizio Corona – quella di Crudeli è una formazione organizzata con discreta qualità che ha fatto soffrire tante squadre e che per le prestazioni che ha fatto avrebbe potuto avere qualche punto in più. Nell’ ultima giornata ha fatto soffrire per poi perdere di misura contro il Forte dei Marmi e verrà al Vecchio Mercato preparando alla perfezione la partita come sa fare un professionista come il loro mister Roberto Crudeli. Lo Scandiano si giocherà la partita con attenzione e personalità come da sempre hanno fatto le squadre di mister Crudeli. Per questo – continua Corona – dovremmo essere concentrati e determinati fin dal primo minuto per indirizzare la gara dove vogliamo cercando di sfruttare il nostro gioco e le nostra qualità. Sabato il Vecchio Mercato deve essere per noi una risorsa – conclude il presidente – ecco perché sabato dovremmo essere tutt’uno:squadra, società e pubblico, vincere metterebbe davvero una bella opzione sulla parola salvezza e darebbe un’altra piega al nostro campionato. Ed è per questo che dovremmo dare tutti il massimo per riuscire a portare a casa un risultato positivo”. La squadra di Francesco Dolce, forte di dodici punti in classifica e reduce dalla sconfitta di Viareggio riceve un’altra diretta avversaria di quel che si può definire “un sotto campionato” che può regalare un posto a ridosso dei play-off ma anche il penultimo o l’ultimo posto che significherebbe retrocessione in serie A2. Gli Emiliani di Roberto Crudeli, sono penultimi in classifica del campionato di Serie A1 con 5 punti, frutto di un successo a Giovinazzo, e due pareggi a Follonica alla prima giornata e nel derbies contro il Correggio. Lo Scandiano ha bisogno di punti salvezza, ma si presenta a Sarzana con la tegola dell’infortunio grave occorso al bomber Romeo D’Anna che lo terrà lontano dalle piste per almeno 40 giorni. Gli emiliani arrivano a questa gara reduci dalla sconfitta interna contro il Forte dei Marmi con il risultato di 6 a 4, dove hanno spaventato la formazione di Bresciani essendo stati in vantaggio sui vicecampioni d’ Italia per 3 a 1 quando al suono della sirena finale mancavano otto minuti. Due soli precedenti tra Carispezia Hockey Sarzana e Roller Scandiano e riguarda la stagione 2000-2001 in serie B con due vittorie nette degli Emiliani allenati da Roberto Marino. Ma il Roller Hockey Scandiano versione 2017/2018 pur essendo una neo promossa è una buona squadra costruita ad inizio stagione per centrare una tranquilla salvezza. Battuti diversi record per l’Hockey Scandiano l’anno scorso in Serie A2, con l’approdo in A1 per la squadra di Roberto Crudeli. Due gli stranieri, entrambi spagnoli, Marc Gomez, difensore, (1990) dal Girona, e Victor Crespo Oliva, attaccante (1990) dai francesi de La Vendeenne con la cui formazione ha conquistato il titolo di Campione di Francia che vanno a sommarsi ad altri atleti italiani che giocano da diversi anni in serie A1: Romeo D’anna, attaccante (1992) dal Breganze ma scuola CGC Viareggio che sarà assente a Sarzana per un grave infortunio, Tommaso Marchesini, attaccante scuola Valdagno (1997), reduce dalla fantastica promozione della passata stagione. Giorgio Maniero (1996), attaccante ed il portiere Fabio Errico (1997) arrivati quest’estate da Correggio. All’attacco sfavillante dello scorso anno mancherà però De Pietri passato al Vercelli in a2, ma è rimasto la stecca d’oro della cadetteria, Alessandro Franchi (1991), attaccante scuola Follonica. In difesa, oltre a mister Roberto Crudeli che indosserà ancora i pattini (1963), ci sarà anche Matteo Ninci (1999), difensore scuola AS Viareggio confermato dalla passata stagione, chiudono la rosa il secondo portiere Simone Scaltriti (1998) anche lui una conferma e il giovanissimo Federico Casali(1999). Nella gara di sabato i rossoneri cercheranno di sfruttare l’entusiasmo dato dai dodici punti in classifica, sperando che la squadra di Crudeli senta la pressione del Vecchio Mercato. La squadra rossonera si presenta alla sfida con il roster al gran completo.

Il match si giocherà Sabato 23 Dicembre alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri il Sig. Silecchia (BA) il Sig. Giangregorio (SA), ausiliario Sig. Righetti (SP).