laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia chiama a raccolta il grande pubblico per la sfida contro il Bassano

Più informazioni su

Carispezia Sarzana- Hockey Bassano: “Feste di Natale al Vecchio MercatoNon si tratta dell’improbabile titolo di un nuovo cine-panettone ma della realtà della serie A1 italiana di hockey su pista: mai come quest’anno (perlomeno nelle ultime quattro stagioni sportive) si è arrivati a scendere in pista così a ridosso delle festività natalizie. La squadra di Francesco Dolce, forte di quindici punti in classifica  e reduce dalla netta vittoria contro lo Scandiano cerca ancora una manciata di punti che gli possano regalare la certezza della nona salvezza consecutiva nella massima serie, per poi alzare l’asticella a traguardare il sogno play-off. I Veneti di Massimo Barbieri, nell’ultimo turno di campionato hanno battuto il Giovinazzo e scavalcato il Breganze posizionandosi al quinto posto in classifica del torneo di Serie A1 con 23 punti. (nella foto il capitano Davide Borsi grande protagonista della vittoria contro lo Scandiano).

“Mi auguro che il pubblico sia il sesto uomo in pista – dichiara il presidente Maurizio Corona – l ‘ho sempre detto che il nostro club appartiene alla città e spero che i tifosi vengano numerosi ad aiutare la squadra. Mi aspetto il pubblico delle grandi occasioni visto che la nostra squadra per quello sta facendo lo merita davvero. Quella del Bassano è una formazione organizzata un gruppo giovane e pieno d’energia – continua il Presidente – hanno smentito tutte le previsioni che li davano addirittura invischiati nella zona retrocessione e alla fine dell’andata hanno conquistato la quinta piazza impensabile alla vigilia del campionato. Personalmente a me non hanno sorpreso più di tanto: Marc Julia e Diogo Neves solo per citare le bocche da fuoco della formazione di Massimo Barbieri non hanno bisogno di presentazioni  e Mauro Dal Monte è un buon portiere, sicuro ed affidabile. Il Bassano si giocherà la partita con moltissimo possesso palla, tanta difesa e contropiede come da sempre hanno fatto le squadre di mister Barbieri. Per questo – continua Corona – dovremmo essere concentrati e determinati fin dal primo minuto come contro lo Scandiano per indirizzare la gara dove vogliamo e cercando di sfruttare il nostro gioco e le nostra qualità. Sabato il Vecchio Mercato deve essere ancora per noi una risorsa – conclude il presidente – sabato dovremmo essere tutt’uno: squadra, società e pubblico, vincere metterebbe davvero il marchio “the end” sulla parola salvezza e darebbe nuovi stimoli sul proseguo del nostro campionato. Ed è per questo che mi aspetto dai miei ragazzi la partita della vita, sabato per noi è una finale e non dobbiamo lasciare nulla d’intentato per riuscire a portare a casa l’intera posta in palio”. La squadra di Francesco Dolce, forte di quindici punti in classifica  e reduce dalla netta vittoria contro lo Scandiano cerca ancora una manciata di punti che gli possano regalare la certezza della nona salvezza consecutiva nella massima serie, per poi alzare l’asticella a traguardare il sogno play-off. I Veneti di Massimo Barbieri, nell’ultimo turno di campionato hanno battuto il Giovinazzo e scavalcato il Breganze posizionandosi al quinto posto in classifica del torneo di Serie A1 con 23 punti, una posizione davvero lusinghiera. I precedenti tra Hockey Bassano e Carispezia Hockey Sarzana sono diciassette e riguardano le nove stagioni in serie A1 con tredici vittorie a favore dei veneti due pareggi e due vittorie per il Sarzana. Presentiamo la squadra giallorossa che scenderà a Sarzana nell’insolito turno di capodanno: Il Bassano affidato Massimo Barbieri  che ha sostituito Pino Marzella ad inizio stagione, era partito tra lo scetticismo di moltissimi addetti ai lavori. Della formazione della passata stagione erano stati ceduti giocatori del calibro di Massimo Tataranni e Samuel Amato al Valdagno. Ma mister Barbieri ha saputo forgiare una squadra molto giovane dandole la propria identità e sfruttando al meglio il materiale a disposizione. Un materiale comunque di primissima qualità partendo dal talento di Marc Julia classe 1994 giocatore polivalente con un ottimo tiro dalla distanza. Ex Barcellona con la cui maglia vince in rapida sequenza una Liga, una Coppa del Re e due Supercoppe spagnole. La scorsa stagione a Bassano una stagione da vero leader, nonostante la giovane età, il catalano è un giocatore assolutamente affidabile e con una freddezza tale da risolvere molti problemi di gioco. Capocannoniere della formazione di Massimo Barbieri con 23 reti segnate. Altra pedina importante il Portoghese Diogo Neves classe 1994 giocatore scuola Benfica. Con la formazione lusitana ha vinto il campionato portoghese juniores e partecipato al campionato mondiale in Colombia nel 2013 dove venne premiato come miglior giocatore assoluto dell’intero torneo. Con la maglia della nazionale under 23 portoghese disputa e vince la Coppa Latina 2016, anche lui come  la scorsa stagione a Bassano una stagione da protagonista, nel girone d’andata è andato a segno in 9 occasioni. Fondamentale come nella passata stagione anche Michele Panizza, classe 1976 storico capitano del primo scudetto conquistato dal Bassano in quella memorabile annata in cui si aggiudicò anche la Coppa Italia. Dopo quel periodo, a causa di vari motivi, Panizza ha intraprese altre strade, vestendo le maglie di Breganze, Roller Bassano, Valdagno (sia in A1 che A2) e Monza. Rientrato a Bassano nello scorso campionato è stato fondamentale nello scacchiere giallorosso si sta ripetendo in questa dove è andato a segno 3 volte. Altro punto fermo Mauro Dal Monte classe 1991, ottimo portiere, al quarto anno  alla difesa della porta giallorossa. Si sono integrati alla perfezione nel telaio giallorosso i due giovani arrivati da Correggio dove avevano giocato un ottimo campionato sotto la guida proprio di Massimo Barbieri: Nicolas Barbieri classe 1998 (figlio di Massimo) carriera ricca di successi nazionali, con i numerosi titoli giovanili conquistati, internazionali con l’UVP nell’Eurockey Cup (una specie di coppa dei Campioni giovanile) e con la nazionale italiana Campione d’ Europa under 17, e le due strepitosi stagioni con la maglia del Correggio, la prima con la promozione in serie A1 e la conquista del titolo italiano Under 20 la seconda con una salvezza conquistata, condita dalla medaglia di bronzo ai mondiali di Nanchino con la nazionale Italiana under 20 e il “figliol prodigo” Andrea Scuccato, classe 1996, bassanese doc, anche lui con moltissime esperienze nelle nazionali giovanili, anche lui proveniente da Correggio, sei reti messe a segno con la maglia giallorossa. Con loro un nugolo di ragazzini provenienti dalla “cantera” Bassanese: Mattia Milani classe 1998 medaglia di bronzo con la Nazionale Italiana Under 20 ai mondiali di Nanchino, Elia Canesso classe 1998, Leonardo De Gerone classe 1998, Mattia Baggio classe 1999, assente per infortunio e il secondo portiere Davide Merlo classe 1997.  Il Sarzana si presenta alla sfida al gran completo, i rossoneri si sono allenati la mattina di Santo Stefano con molta intensità, la posta in palio è alta e la tensione era palpabile negli occhi dei ragazzi del Presidente Corona. Il match si giocherà Giovedi 28 Dicembre alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri il Sig. Barbarisi (SA) il Sig. Rago (BA), ausiliari Sig. Righetti (SP) – Sig. Trevisan (LU).

Più informazioni su