laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

E’ morto a 94 anni Mario Ceretti, decano del commercio e super tifoso dello Spezia. Domani i funerali

Più informazioni su

LA SPEZIA – Cordoglio nel commercio spezzino per la scomparsa avvenuta alla vigilia di Natale dello storico commerciante Mario Ceretti, spentosi a 94 anni. La morte è avvenuta nel sonno nel suo appartamento di piazza Verdi. Il nome di Ceretti è legato al negozio di ferramenta e articoli casalinghi che, insieme alla moglie Maria Pia Cappelli, ha gestito per oltre mezzo secolo in via Fratelli Rosselli, angolo via Roma dove ora c’è una palestra. E ben presto il negozio, rilevato prima della guerra, divenne per decenni un punto di riferimento per tanti spezzini in una zona centrale della città, a pochi passi da Corso Cavour, Via Prione e dalla Piazza del Mercato. Il punto vendita era stato fondato nel lontano 1897 dalla ditta Giacosa, poi rilevata dai fratelli Ceretti: Mario con il fratello Piero portarono avanti l’attività. Mario Ceretti è stato, fin da ragazzo, un accanito tifoso dello Spezia calcio e difficilmente saltava un appuntamento della sua squadra del cuore allo stadio “Alberto Picco”: dapprima frequentava per anni il settore distinti e non faceva mai mancare il suo incitamento alla squadra recandosi allo stadio di Viale Fieschi non solo con gli amici ma anche con il figlio Pier Luigi, adolescente. Poi, con il passare degli anni, preferì cambiare settore e per vedere le aquile acquistò ogni anno l’abbonamento in tribuna centrale, distinguendosi sempre per il suo tifo sanguigno e leale. Negli ultimi anni, anche per l’età avanzata, Ceretti aveva diradato la sua presenza allo stadio ma la sua fede verso gli aquilotti era incrollabile. E agli amici confidava che il suo sogno era quello di vedere giocare un giorno la sua squadra del cuore in serie A con gli squadroni del calibro di Juventus, Milan e Inter. Un sogno che non si è purtroppo avverato. E chissà che da lassù non riesca a spingere gli aquilotti verso l’ambìto traguardo della massima divisione. Ceretti lascia nel dolore, oltre alla moglie Maria Pia, i due figli Pier Luigi e Angela, la nuora Daniela, il genero Valerio e i quattro adorati nipoti Filippo, Riccardo, Costanza e Giulia.

I funerali sono annunciati per domani, giovedì, alle dieci, presso la Chiesa parrocchiale dei Santissimi Giovanni e Agostino in piazza sant’Agostino.

Più informazioni su