laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Benemerenze a Mauro Ricciardi e Marlene Ricciardi. Ameglia premia le eccellenze

AMEGLIA – Benemerenze civiche per due concittadini amegliesi che, negli anni, si sono contraddistinti grazie al loro talento, impegno e passione per ciò che fanno.

Un appuntamento importante e prestigioso – racconta il Sindaco di Ameglia – per tutta la comunità amegliese. Con la consegna di queste due benemerenze l’Amministrazione vuole, istituzionalmente, riconoscere e premiare chi è riuscito a caratterizzarsi nel proprio campo di appartenenza, dallo sport al volontariato e fino alla professione entrando così nella storia del Comune. Per noi è una grande soddisfazione e siamo onorati di poter consegnare personalmente queste onorificenze.

In questo caso si tratterà di due personaggi molto diversi tra loro che però, in egual misura, rappresentano un’eccellenza nell’alta cucina e nello sport.

Mauro Ricciardi: vent’anni di Stella Michelin, due cappelli guida Espresso ed una vita spesa in cucina, nel suo paese, dove cresce assieme al suo mentore Angelo Paracucchi e dove fonda le radici della sua professione.

Locanda delle Tamerici prima e Locanda dell’Angelo poi, rappresentano i luoghi più importanti per lo Chef, luoghi nei quali Ricciardi investe tutta la sua carriera, portando l’alta cucina ad Ameglia e divenendo uno dei migliori Chef della Liguria e d’Italia.

Chef ma non solo poiché, dal 2009, parte anche il progetto (cofinanziato da Provincia della Spezia e Regione Liguria) legato alla formazione che diventa, nel giro di pochi anni, un vero e proprio centro culturale, culinario ed artistico rivolto a tutti i giovani che desiderino lavorare nel campo ed a tutti i professionisti che necessitino di migliorare la propria tecnica.

Mauro Ricciardi è oggi uno dei migliori interpreti della cucina italiana. I suoi piatti sono un mix di tradizione e creatività ed un modo, per lui, di “parlare all’anima”.

Marlene Ricciardi: Punta di diamante dello sport amegliese (campionessa Europea in carica), una vita spesa nel nostro fiume da dove parte la sua strabiliante carriera. Si siede sulla prima canoa a sei anni grazie ad un papà sempre presente che, da dirigente del gruppo sportivo della Marina Militare, gli traccia il percorso che la renderà una delle atlete più forti al mondo, prima con la specialità kappa (canoa acqua piatta) per poi passare alla canoa fluviale.

Moltissimi i riconoscimenti a livello internazionale che riempiono la bacheca personale nonostante la giovane età ma Marlene, oltre alla parte agonistica, si dedica anche allo studio acquisendo il patentino di istruttore di FICK di primo livello al fine di trasmettere ai giovani canoisti, nel prossimo futuro, tutto ciò che ha appreso e continuerà ad apprendere lei stessa in questi anni.

Marlene Ricciardi è, oggi, una delle atlete più forti e titolate del panorama europeo di canoa.

Questo progetto è sostenuto fortemente dall’attuale Amministrazione – conclude il Consigliere Gregorio Ravani – e ci auguriamo che possa rappresentare una spinta in più per tutti i giovani, una spinta a non mollare mai poiché solo con lo studio, il sacrificio e la passione si può arrivare ai livelli più alti. Riconoscere il valore di ciò che si fa e si è fatto, per noi, significa continuare a scrivere la storia di Ameglia e della sua gente.

I riconoscimenti civici saranno consegnati Sabato 20 Gennaio, alle ore 11:00, presso la Sala del Consiglio del Comune di Ameglia.

La cerimonia è pubblica e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.