laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Fortezza di Sarzanello su Rai Tre per celebrare i suoi 15 anni di apertura

Più informazioni su

SARZANA – Sabato 6 Gennaio alle ore 11.00 la Fortezza di Sarzanello sarà tra le protagoniste della rubrica Bell’Italia del TGR su Rai Tre. Andrà in onda un servizio di Marco Hegge dal titolo “Le gemelle diverse: la Fortezza di Sarzana e la sua guardaspalle”.

Un bel modo per celebrare i 15 anni di apertura ininterrotta al pubblico della Fortezza di Sarzanello, o Fortezza di Castruccio Castracani come viene più spesso ricordata dai sarzanesi.

Era il 2002 quando il Comune di Sarzana decise di valorizzare uno tra i più possenti simboli politici e culturali  della città di Sarzana, indicendo un bando per affidare la gestione della Fortezza di Sarzanello ad un ente privato. L’unica a presentarsi per tentare questa impresa fu la Cooperativa Earth.

Nonostante il bando preveda come vincolo l’apertura di 2 giorni infrasettimanali nei mesi di luglio e di agosto, in questo quindicennio di attività, la Fortezza è stata aperta tutti i giorni con 14 turni settimanali per cercare di dare la possibilità al maggior numero possibile di persone di godere della bellezza di questo patrimonio storico della città di Sarzana.

Escludendo gli eventi privati che la Fortezza ha ospitato, sono ben oltre 150.000 le persone che in questi anni hanno visitato la Fortezza, tra cui numerosi gruppi e scuole, che accompagnati dalle nostre guide, hanno scoperto i segreti della fortezza.

Nel tempo non ci si è limitato a renderla giornalmente fruibile ai visitatori, ma le possenti mura della Fortezza in questi anni hanno visto il susseguirsi di diversi eventi, grazie anche al sostegno del Comune, destinati a valorizzare e a fare conoscere ai turisti italiani e stranieri la struttura e la sua storia, che la vide coinvolta in frangenti storici importanti per le sorti della storia d’Italia.

Con tale scopo sono stati organizzati oltre 100 eventi diversificati: rievocazioni medievali che hanno riportato indietro nel tempo tanti visitatori, giornate legate alla storia passata di Sarzana, un tempo importante centro dal punto di vista commerciale e politico (basti pensare alla nomina di un papa sarzanese, Niccolò V). Una passata grandezza che non si è persa del tutto, ma che è stata convertita in vocazione turistica, naturale proseguimento del grande passato sarzanese.

Negli ultimi anni si è cercato di donare alla Fortezza anche una veste più propriamente didattica con l’apertura nel 2015 di una mostra permanente dedicata all’esposizione dei reperti archeologici ritrovati durante le campagne di indagine svolte nel sito del Castello della Brina nel 2000 e nel  2017 per rendere maggiormente comprensibile la storia e la funzione di una fortezza, la Stanza del Camino è stata allestita, grazie alla collaborazione con la Compagnia della Merla, con ricostruzioni di mobilio della fine del Trecento.

Grazie all’iniziativa del Comune di Sarzana e all’impegno della Earth, una realtà che operava nel territorio già dal 1998 nell’ambito della valorizzazione del patrimonio storico, archeologico, culturale ed ambientale del territorio della Lunigiana, ancora oggi la Fortezza può essere ammirata in tutto il suo splendore.

Più informazioni su