“Odissea nella Fortezza”, II edizione

Fortezza Firmafede, 6 e 26 luglio, 1 agosto 2021 – Ore 21.30.

SARZANATeatro Pubblico Ligure torna a Sarzana, in provincia della Spezia, con altri canti di Odissea un racconto mediterraneo, progetto ideato e diretto da Sergio Maifredi. Con il sostegno del Comune di Sarzana, il contributo della Regione Liguria attraverso Teatro Pubblico Ligure, la collaborazione della Direzione regionale Musei della Liguria, sarà il monumento simbolo della città, la Fortezza Firmafede, a ospitare ancora una volta i 6, il 26 luglio e l’1 agosto 2021, la rassegna “Odissea nella Fortezza”. Odissea un racconto mediterraneo è uno dei progetti più importanti e radicati di TPL, che si propone di riportare all’originaria narrazione orale uno dei testi basilari della cultura occidentale, l’Odissea di Omero. I moderni cantori di queste parole antiche, così fertili di pensieri nuovi, sono Giuseppe Cederna (martedì 6 luglio) con L’isola dei Feaci – Canti V-VIII, Mario Incudine e Antonio Vasta (lunedì 26 luglio) con Il Ciclope– Canto IX, David Riondino e Dario Vergassola (domenica 1 agosto) con L’ultima Odissea – Canto XXIV. La fortezza Firmafede, detta anche Cittadella, sorge al bordo delle mura cittadine all’interno del centro storico di Sarzana. Da settembre 2016 una parte della fortezza ospita il MUdeF (acronimo di Museo delle Fortezze) un museo multimediale che nelle sue 27 sale tratta la storia delle fortificazioni sul territorio della Lunigiana e la vita all’interno di questi castelli.

L’Odissea è la prima fiction a episodi. Questa è una delle sue forze. I racconti vivono assoluti. Il “montaggio” avviene nella testa dello spettatore che può conoscere o ignorare gli episodi precedenti. Odissea un racconto mediterraneo, andato in scena nei siti archeologici, in riva al mare, nei teatri di tutta Italia, è una rotta, la rotta di Odisseo, ed è la rotta che unisce le sponde del mediterraneo da Est a Ovest da Nord a Sud. L’Odissea è un arco che scavalca le epoche. È la classicità e al tempo stesso la modernità, inventa il flash back tremila anni prima del cinema americano, cala Odisseo all’Inferno duemila anni prima di Dante. Odissea un racconto mediterraneo è un percorso da costruire canto dopo canto scegliendo come compagni di viaggio i grandi cantori del teatro contemporaneo. 

Eneide, Iliade e Odissea sono i tre grandi classici della letteratura europea e mediterranea che Teatro Pubblico Ligure, con i progetti ideati e diretti da Sergio Maifredi, ha proposto nel corso degli anni, tappa dopo tappa, di teatro in molo, di piazza in anfiteatro romano. Lungo tutta l’Italia è risuonata la voce degli uomini e delle donne che si sono messi al centro del racconto e lo hanno fatto vivere ancora una volta come se fosse la prima. Lo scopo è ritrovare come nuovi la forza dell’avventura, il coraggio della scoperta, il valore della parola che hanno condotto l’umanità verso nuove rotte e nuovi approdi, per tornare a riconoscersi nelle proprie radici più profonde anche dopo esperienze così straordinarie da essere cantate per secoli.

BIGLIETTI
Biglietti: 5€ + prev

Le vendite inizieranno dal 24 luglio presso la biglietteria del Teatro degli Impavidi e presso lo Iat in Piazza S.Giorgio, on line su vivaticket.it. Per info 346 4026006 (Teatro degli Impavidi) / 0187 305551 (Iat Sarzana), numeri attivi negli orari di apertura.

Per info sugli orari e giorni di apertura www.teatroimpavidisarzana.it / pagina Facebook “Iat Sarzana Turismo”.

LAST MINUTE: i biglietti rimanenti saranno venduti anche sul luogo dell’evento un’ora prima dell’inizio dello spettacolo

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti