Coop Liguria presenta il documentario “Lele”, dedicato a Emanuele Luzzati

L’ha realizzato il regista Matteo Valenti, intervistando una quindicina di persone, famose e non, che hanno collaborato con il Maestro in tanti anni di attività.
L’appuntamento è per sabato 3 luglio, alle 21, in Piazza Brin, nell’ambito del Festival Corazòn.

LA SPEZIA – Nell’anno in cui ricorre il centenario della nascita dell’illustratore e scenografo genovese Emanuele Luzzati, Coop Liguria gli dedica un documentario, intitolato “Lele”, realizzato dal regista Matteo Valenti.

Il documentario, che ha il patrocinio di “Fondazione Luzzati Teatro della Tosse” e “Luzzati Foundation”, sarà presentato in prima nazionale sabato 3 luglio, alle 21, in Piazza Brin, nell’ambito del Festival Corazòn, organizzato da Aps Colibrì e Fantoni Associazione Culturale, con il Patrocinio del Comune della Spezia.

“Il mio obiettivo – racconta Matteo Valenti, che parteciperà alla presentazione – era raccontare Luzzati come uomo e come artista, attraverso i ricordi di tante persone, famose e non, che hanno collaborato con lui nei vari ambiti della sua attività: illustrazione, teatro, scenografia, cinema d’animazione, ceramica. Ne emerge il ritratto di persona estremamente generosa, sempre pronta a offrire consigli e supporto a chiunque glieli chiedesse. Come artista aveva uno stile inconfondibile, grande libertà nel segno e potenza di colore. La caratteristica che tutti hanno sottolineato nel ricordarlo è la capacità di rimanere sempre se stesso, e assolutamente riconoscibile, pur avendo sperimentato forme artistiche molto diverse”.

“In Coop Liguria – spiega la Direttrice Soci e consumatori, Tiziana Cattani – ricordiamo Luzzati con grandissimo affetto, per la vicinanza che ha sempre dimostrato alla nostra Cooperativa, donandole il logo per il sessantesimo anniversario, nel 2005, e ideando la bellissima scenografia che utilizziamo ancora oggi per proporre il percorso sull’intercultura “Pulcinella e il Mediterraneo”, nell’ambito delle attività educative Saperecoop rivolte alle scuole. Nel 1998, siamo stati tra i sostenitori del parco “Il flauto magico”, dedicato a Luzzati a Santa Margherita, e oggi abbiamo contribuito al suo restauro, per permettere a nuove generazioni di bambini di liberare la fantasia. Siamo felici di presentare questo importante lavoro proprio qui alla Spezia, nell’ambito di una manifestazione multiculturale come “Corazòn 2021”, che anche noi abbiamo sostenuto, perché pienamente coerente con i nostri valori”.

“Nel centenario della sua nascita – spiega Alberto Grassi, Presidente del Circolo Fantoni – non potevano non ricordare Lele Luzzati, un’artista a tutto tondo. Lo ricordo particolarmente per le sue scenografie che riuscivano a trasportati dentro un sogno che diventava realtà.
Inserire nella rassegna “Corazòn 2021” il ricordo di Luzzati è per noi un onore e riprende la linea culturale, che caratterizza il nostro festival: la creatività del recupero, la fantasia del riciclo, il riuscire a realizzare i nostri progetti facendo tanto con poco, accendendo un faro su artisti conosciuti ma anche su giovani promesse. Spero che anche la nostra città riconosca questo talento, questa arte e continui a tributare il successo che Lele Luzzati merita”.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti