Sindacati: “Esternalizzazione prelievi solo temporanea, la Asl faccia un piano assunzioni”

LA SPEZIA – “Prendiamo atto dell’impegno del Dottor Cavagnaro, che ha dichiarato che l’esternalizzazione dei prelievi di Bragarina e del San Bartolomeo è solo temporanea a causa delle risorse impiegate nella campagna vaccinazione. Da parte nostra vigileremo, ma al contempo chiediamo alla ASL un piano assunzioni che intervenga a colmare la ormai atavica carenza di organici” Così le Segreterie di Cgil, Cisl, Uil, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, che continuano: “alla ASL spezzina serve un massiccio piano di assunzioni di personale – non bastano le 65 assunzioni di infermieri a tempo determinato che comunque devono passare tutti a indeterminato – bisogna lanciare un bando concordiate per assunzioni di infermieri a tempo indeterminato. È necessario assumere nuovi medici per tutte le specialità. Il personale è molto provato dall’emergenza covid, ha diritto di usufruire delle ferie estive e non si può vivere nell’emergenza continua. In autunno ci sarà la campagna vaccinale per l’influenza, ci sarà una probabile somministrazione di terza dose di vaccino anti Covid, a causa dell’emergenza pandemica sono rimasti indietro centinaia di esami diagnostici e terapie. Bisogna intervenire subito per non ritrovarci in affanno tra pochi mesi e le esternalizzazioni non sono certo il modello da seguire, dobbiamo invece potenziare la sanità pubblica ed offrire servizi ed assistenza di qualità ai cittadini.”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti