Fortezza Firmafede: 18 gli eventi in programma fino a settembre

SARZANA – “Un cartellone di eventi davvero per tutti tra musica, prosa, approfondimento, festival e creatività incorniciati dagli spazi unici della Fortezza Firmafede, simbolo di Sarzana. Dopo il rilancio del Teatro Impavidi, immaginiamo la nostra Fortezza come un cuore culturale pulsante della nostra proposta estiva, che mai come quest’anno sarà determinante per la nostra ripartenza. Sarzana, con le sue mostre e i suoi grandi eventi è già in questi giorni una città più che mai viva e vivace ma la Fortezza non aveva mai messo a sistema un vero e proprio cartellone di proposte per essere riconoscibile come simbolo di Sarzana e, insieme, come spazio di cultura e grande arte contemporanea. Cominciamo quest’anno, con la collaborazione degli Scarti e di tante realtà del territorio, convinti del percorso iniziato e che proseguiremo con sempre maggiore forza e convinzione”. Così il sindaco e assessore alla cultura di Sarzana Cristina Ponzanelli a proposito del ricco calendario di appuntamenti in Firmafede, sempre più spazio d’eccellenza per grandi eventi.

Fino a settembre infatti la Piazza d’Armi del complesso monumentale ospiterà concerti, spettacoli teatrali, incontri, proiezioni di film ed eventi.

Il Comune di Sarzana con la collaborazione tecnica de Gli Scarti e della Cooperativa Earth propone infatti 18 serate con grandi nomi del panorama nazionale e realtà artistiche del territorio tra le più significative.

Si parte stasera, 6 luglio con Giuseppe Cederna, celebre attore di cinema e teatro, protagonista del film premio oscar “Mediterraneo”, che porterà in scena il canto “L’isola dei Feaci” all’interno del progetto nazionale “Odissea. Un racconto Mediterraneo” con regia di Sergio Maifredi e produzione di Teatro Pubblico Ligure (ingresso 5€)

Il 7 luglio uno dei più importanti critici cinematografici italiani Tatti Sanguineti (noto anche per la sua partecipazione ai film di Nanni Moretti, Monicelli, Ciprì e Maresco) presenterà il film “Ciò che resta. Appunti dalla polvere” che vede protagonisti 25 detenuti del carcere della Spezia. Il film è stato prodotto e realizzato da Gli Scarti (con regia di Enrico Casale, Renato Bandoli e Simone Benelli) all’interno del progetto “Per Aspera ad Astra – Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza” promosso su tutto il territorio nazionale da Acri e sostenuto da 10 Fondazioni di origine bancaria, tra cui Fondazione Carispezia. Saranno presenti anche il regista e sceneggiatore Germano Maccioni e i detenuti/attori che hanno partecipato al progetto per raccontare la loro esperienza (ingresso gratuito su prenotazione).

Il 9 luglio sarà in scena la compagnia Kraken Teatro con “Napoleone: il cuore della storia” (con Jole Rosa, Chiara Decarolis, Cecilia Malatesta e Sara Battolla) e con la partecipazione di Davide Faggiani, Alessandro Ratti e musiche di Roberto Pelosi. La Performance, attraverso l’interazione tra teatro, musica e pittura porta in scena i racconti di quattro figure femminili fondamentali nella vita del Napoleone meno noto ai libri di storia. Il Napoleone esule, che, seppur in diversa misura, trova un appoggio e un ristoro nei cuori di queste quattro donne così lontane fra loro: la madre, la sorella, l’amante e l’amica. (ingresso 8€-5€).

Il 10 luglio l’omaggio a Dante Alighieri di Giovanni Allevi e Pupi Avati che dialogheranno tra musica e cinema del sommo poeta – evento organizzato da Ad Astra (biglietti da 28 a 34€). Il 14 luglio appuntamento ormai fisso con il Premio Lunezia, con ospite il celebre cantautore Andrea Mingardi che accompagnerà la serata con i suoi brani piu famosi. Il 15 luglio appuntamento con la musica classica con un concerto organizzato da Incanto Armonico.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti