Come diventare compostatore?

È on line la campagna del Comune per promuovere la pratica del compostaggio domestico.

LA SPEZIA – Ciascuno di noi produce più di 100 kg all’anno di rifiuti organici: un materiale completamente naturale, che chi possiede un giardino può smaltire in autonomia attraverso il compostaggio domestico. Questa buona pratica (sia per le tasche dei cittadini che per l’ambiente) permette di evitare una quantità considerevole di materiale organico immesso nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani. È questo il senso, e anche l’obiettivo, del progetto sul compostaggio domestico promosso dal Comune.

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere il compostaggio domestico e aumentare il numero di compostatori. È rivolto a tutti i cittadini, e intende dare informazioni utili a chi già pratica compostaggio e informare e formare i potenziali nuovi compostatori.

«Chi ha un giardino può fare il compostaggio domestico, chiudendo il ciclo dei rifiuti direttamente a casa propria e creando un ammendante organico naturale, il compost – sottolinea l’assessore Kristopher Casati –. ll compostaggio domestico è un’attività che, imitando il ciclo della natura in maniera controllata e accelerata, permette di ottenere dalla decomposizione dei rifiuti un terriccio ottimo per il giardinaggio. La pratica del compostaggio domestico rappresenta un vantaggio per l’ambiente e anche un risparmio per i cittadini che possono iscriversi all’Albo Compostatori e beneficiare di uno sgravio sulla TARI annuale; in più ogni nuovo compostatore riceverà una compostiera in comodato d’uso gratuito».

Per diventare compostatore è possibile seguire il video corso (reperibile sul canale Youtube del Comune https://www.youtube.com/user/ComunedellaSpezia) e certificare le proprie competenze mediante la compilazione di un questionario al termine del corso. Successivamente, è possibile stampare il proprio punteggio e portarlo al Centro di Raccolta di Stagnoni la domenica mattina, per ricevere in comodato d’uso una compostiera messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, insieme e una Guida cartacea per facilitare la pratica del compostaggio domestico.

Chi si iscrive all’Albo Compostatori del Comune ha diritto ad una riduzione della TARI: il modulo per aderire è disponibile sul sito di Spezia Risorse www.speziarisorse.it oppure alla sezione rifiuti del sito del Comune www.comune.laspezia.it/Aree_tematiche/Ambiente/Rifiuti/buone_pratiche.html. Per ogni informazione è consigliato rivolgersi agli uffici competenti ai contatti: Ufficio Ciclo dei Rifiuti, monitoraggio.nu@comune.sp.it, 0187-727.279/276.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti