InCanto Armonico” tre serate evento nell’atrio di palazzo civico per la VI edizione del festival

SARZANA – Sarà l’atrio di palazzo Roderio a fare da cornice alla VI edizione di “InCanto Armonico” il festival, promosso e sostenuto dal Comune di Sarzana e organizzato dall’omonima associazione sarzanese in coproduzione con l’associazione geneovese Musicaroundt. Tre i concerti in cartellone che vedranno protagoniste altrettante ensemble vocali e strumentali di profilo internazionale.

Si comincia giovedì 15 luglio (ore 21) con il duo Cadira e il concerto “Nell’Anello delle Acque”, programma in cui si intrecciano suggestioni tratte dal repertorio popolare e antico spagnolo e sefardita, in un viaggio intimo ed evocativo. Il duo è composto da Eugenia Amisano, cantante italo-spagnola e Paolo Traverso, chitarrista e compositore italiano.

La serata di venerdì 16 luglio (ore 21) vedrà protagonista invece l’Ensemble 400, che con il concerto Dante e la Musica, dalla lirica trobadorica all’Ars Nova italiana ci guiderà in un viaggio che esplora il rapporto tra l’Alighieri e alcuni dei maggiori autori del suo tempo, come Arnault Daniel, Giraut de Borneil, Bernart de Venatadorn, Francesco Landini e Iacopo da Bologna.

Ultima serata sabato 17 luglio (ore 21) con il quartetto Ring Around con Gioco di Voci, concerto-spettacolo di villanelle e chanson rinascimentali, dove i cantanti recitano mentre cantano e giocano con la musica e con le parole in uno spettacolo suggestivo.

“Un appuntamento prestigioso- dichiara il sindaco Cristina Ponzanelli- che dopo le passate edizioni abbiamo confermato anche quest’anno e che va ad accrescere il ricco calendario degli eventi sarzanesi”.

L’ingresso agli eventi è libero fino a massima capienza consentita; pregasi di riservare con email ad ass.incantoarmonico@gmail.com.

CADIRA

Dal 1998 si dedica alla musica di una Spagna antica e popolare che vive di intrecci culturali diversissimi, passando per una rilettura di brani del repertorio latino americano antico e moderno, per arrivare nel 2012 al terzo lavoro discografico “mar”, che li ha portati ad esplorare una dimensione compositiva completamente originale. Il duo ha da subito iniziato una attività concertistica che l’ha portato ad esibirsi in Italia e all’estero, partecipando ad importanti rassegne come la “Fiesta Nacional de Espagna”, organizzata dall’Istituto Cervantes e Consolato Generale di Spagna in Italia, la “Giornata della Musica Spagnola”, il “Festival dei due Mondi” di Spoleto, “Meetix” a Palazzo Ducale a Genova.

Dal 2012 al 2018 è ospite della rassegna “Nelle Terre dell’Ovest”, a Brescia, anche in occasione dell’istallazione The Floating Piers dell’artista Christo sul Lago d’Iseo. Oltre all’intensa attività concertistica, il duo ha preso parte a numerose trasmissioni radiofoniche della Rai. 

ENSEMBLE 400

L’ensemble, che ha partecipato a diversi Festival di calibro internazionale, ha approfondito soprattutto il repertorio italiano e francese tra XIII e XVI secolo, suonando con copie di strumenti d’epoca e leggendo direttamente dalle fonti originali. Ensemble 400 ha tenuto numerosi concerti con repertorio sacro e profano in Italia, Francia e Svizzera partecipando a diversi Festival internazionali tra cui “Gubbio Festival”, “Canti Sacri nel Mediterraneo”, “Cantar di Pietre”, “Lo Spirito della Musica” di Venezia.

RING AROUND

Il quartetto vocale genovese, che dal 1993 si impone per l’ottima fusione delle voci e la particolare capacità comunicativa dell’esibizione, si è perfezionato con Richard Safir (Les Jeunes Solistes) e con The Hillard Ensemble. Propone di preferenza la polifonia antica e profana di chanson, villanelle, frottole e madrigali. Il gruppo si è esibito in importantissime rassegne musicali quali “Mito SettembreMusica”, “Amici della Musica di Firenze”, “Amici della Musica di Palermo”, “Accademia Filarmonica di Bologna”, “Festival Cantar Lontano”, “Lo Spirito della Musica” di Venezia, e molti altri.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti