Spezia Risorse. Precisazioni sugli avvisi di accertamento IMU

LA SPEZIA – «In riferimento alla questione degli avvisi di accertamento IMU, si deve
sottolineare che gli stessi sono stati emessi e saranno trattati in autonomia dalla società sulla scorta di ordinanze pubblicate dalla Corte di Cassazione, come peraltro stanno facendo altre società di riscossione in ambito nazionale. Gli atti amministrativi dei singoli Comuni nulla hanno a che vedere con il compito della riscossione che è affidato alla società, che opera sulla scorta delle posizioni legislative e giurisprudenziali, di cui la Corte di cassazione è il massimo organo.

La decisione di annullare in autotutela gli accertamenti successivi al 2016 è stata presa a seguito della ordinanza della Corte di Cassazione pubblicata il 16 giugno, e degli approfondimenti che ne sono seguiti, che ha evidenziato un quadro giurisprudenziale non consolidato. In attesa di un pronunciamento nel merito del legislatore o di un consolidamento della giurisprudenza, è sembrato opportuno in questo momento limitare gli accertamenti alla sola annualità 2016.

Come già comunicato ieri la società provvederà a sgravare delle sanzioni gli accertamenti 2016, ad annullare gli accertamenti delle annualità successive in autotutela, completando allo stesso tempo la notifica degli accertamenti per il periodo 2016.»

Spezia Risorse

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti