Al via la riqualificazione di via Del Prione e di piazza San Domenico di Guzman

LA SPEZIA – Questa mattina la Giunta Peracchini su proposta dell’assessore ai lavori Pubblici Luca Piaggi ha approvato il progetto definitivo della pavimentazione in via Del Prione e i lavori di riqualificazione di piazza San Domenico di Guzman.

“200.000 euro per la riqualificazione di circa 400 mq di pavimentazione di via del Prione, un intervento necessario vista la delicatezza e friabilità della pavimentazione di una delle vie più frequentate da cittadini e turisti – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini  – in questa fase del mandato, abbiamo previsto di operare con interventi di riqualificazione e ripristino, per dare il doveroso decoro alla via principale del centro storico. Nel secondo mandato voglio ripensare totalmente la pavimentazione di via Del Prione, con una riqualificazione a 360 gradi, perché non è pensabile dover intervenire costantemente con opere di ripristino con costi molto importante per la collettività senza poi restituire il giusto pregio al centro. Obiettivo di oggi è ripristinare l’esistente, l’obiettivo di domani è ripensare completamente l’estetica di via Del Prione”.

L’Amministrazione ha pertanto programmato di intervenire su Via del Prione mediante interventi di riqualificazione di alcuni tratti della pavimentazione maggiormente degradati. In particolare si prevede di intervenire tramite la demolizione e rimozione delle piastre di arenaria ammalorate e la fornitura e posa di opera di sottofondo e di lastre di arenarie rigate di 5 cm di spessore. Complessivamente, si interverrà su circa 400 mq di pavimentazione ammalorata, ripartiti fra porticati e marciapiedi con una durata dei lavori stimata a circa 120 giorni.

L’altra delibera riguarda invece il quartiere di Mazzetta, dove sono stati deliberati i lavori di riqualificazione di Piazza San Domenico di Guzman. L’area verde sconta da tempo condizioni di degrado e abbandono, e necessita di opere di riqualificazione degli spazi pubblici e delle percorrenze pedonali ad essa interne. L’intervento di 300.000 euro prevede di ridefinire dal punto di vista architettonico e funzionale la piazza con il completo rifacimento delle pavimentazioni dei percorsi interni al parco, dei marciapiedi perimetrali e delle sistemazioni ed arredi in stato di grave fatiscenza, la risistemazione del piccolo anfiteatro, la risagomatura delle aiuole, la collocazione di una fontana. L’area viene anche dotata di sistemi di videosorveglianza.

“Un intervento molto atteso da parte del quartiere di Mazzetta che troverà presto risoluzione con una riqualificazione complessiva dell’area verde di Piazza San Domenico di Guzman – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Luca Piaggi – dopo aver collocato i nuovi giochi nel parco, ora procediamo con un intervento più complessivo che interessa tutta l’area, migliorando l’accessibilità e la qualità dello spazio pubblico, intervenendo in contrasto al degrado e garantendo una maggiore sicurezza con l’installazione delle telecamere. Non solo, l’area sarà finalmente fruibile a tutti, con l’abbattimento della barriere architettoniche ad oggi presenti.”

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti