Allerta Meteo Gialla per Temporali ore 00.00-15.00 domenica 1 agosto

GENOVA – Nuova fase instabile in arrivo sulla Liguria; nelle prossime ore, infatti, una perturbazione si avvicinerà alla nostra regione provocando, dalla tarda serata di oggi e fino a metà della giornata di domani, domenica 1 agosto, rovesci e temporali anche forti. Attenzione alle mareggiate previste su tutte le coste dal pomeriggio di domenica sul Ponente e dalla serata sul centro Levante.

ARPAL ha dunque EMANATO L’ALLERTA GIALLA PER TEMPORALI che sarà in vigore DALLE 00.00 ALLE 15.00 DI DOMANI, DOMENICA 1 AGOSTO.

L’ALLERTA riguarda IL CENTRO (ZONA B), IL LEVANTE (ZONA C) I VERSANTI PADANI DELLA REGIONE (ZONE D ed E).

Dopo un’altra notte caratterizzata da temperature minime elevate (il valore più alto, 23.8, è stato registrato ad Alassio e a Savona Istituto Nautico) e umidità su valori medio-alti, la giornata odierna si è aperta all’insegna del cielo sereno quasi ovunque salvo passaggi di nubi basse sulla fascia costiera tra il savonese e il genovese.

Una fase di attesa, in vista dell’arrivo di una perturbazione proveniente da ovest che “abborderà” la Liguria in serata; i primi effetti, sotto forma di un’accentuata instabilità con rovesci e temporali localmente anche forti, si avranno tra la tarda serata di oggi e la notte sul centro Ponente della regione. Le precipitazioni interesseranno poi, gradualmente e fino a metà giornata, anche il Levante; un’attenuazione dei fenomeni è attesa dal pomeriggio ma saranno ancora possibili episodi d’instabilità in particolare sulle zone interne di Ponente.

Da segnalare anche il rinforzo dei venti meridionali, domenica, e l’aumento del moto ondoso che provocherà mareggiate di libeccio lungo tutte le coste nella giornata di domani a partire da Ponente. Le mareggiate  proseguiranno fino alle prime ore di lunedì a Levante.

Ecco, dunque, il dettaglio dei fenomeni previsti per oggi, domani e dopodomani, contenuti nell’AVVISO METEOROLOGICO emesso questa mattina dal Centro Funzionale Meteo Idrologico Arpal:

OGGI SABATO 31 LUGLIO in serata l’approssimarsi di una perturbazione acuisce le condizioni d’instabilità favorendo lo sviluppo di rovesci o temporali in tarda serata su A, B e D con bassa probabilità di fenomeni forti. In serata rinforzo dei venti dai quadranti meridionali fino a 40-50 km/h e localmente 50-60 km/h sui rilievi. Nelle valli poco ventilate e nei centri urbani locali condizioni di disagio fisiologico per caldo, più diffuse su C.

DOMANI DOMENICA 1 AGOSTO Dalle prime ore della notte il transito della perturbazione determina precipitazioni a carattere temporalesco da Ponente verso Levante con intensità moderate, cumulate areali significative su BCDE, bassa probabilità di fenomeni forti su A, alta su BCDE; al pomeriggio ancora instabile con bassa probabilità di fenomeni forti. Venti forti da sudovest fin al mattino su C, dal pomeriggio su costa di A. Mare in rapido aumento a molto mosso al mattino, agitato dal pomeriggio su A, la sera su BC con mareggiate per onda lunga di libeccio (periodo 8 s).

DOPODOMANI LUNEDI’ 2 AGOSTO Residue condizioni d’instabilità favoriscono lo sviluppo di rovesci o temporali sparsi, d’intensità al più moderata. Nelle prime ore della notte mare ancora molto mosso su A, localmente agitato su parte orientale di B, agitato su C con mareggiate per onda lunga di libeccio (periodo circa 8 s); mare in calo a molto mosso già dal mattino.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti