Denunciati per ricettazione due cittadini stranieri

LA SPEZIA – Il 12 luglio u.s., un privato cittadino si recava presso gli uffici della Questura per sporgere denuncia di furto della propria bicicletta, subito in via del Prione proprio davanti al suo negozio alcuni giorni prima.

Circa due settimane dopo, navigando su internet, l’uomo e la sua compagna avrebbero individuato la bicicletta oggetto del furto, sul portale Market Place del noto social Facebook, messa in vendita al prezzo di 500€. Dopo aver contattato on-line il venditore ed essersi accordati per l’acquisto al prezzo di 450€, si davano appuntamento in piazza Cavour per lo scambio. Nel frattempo, il denunciante rappresentava il tutto al personale della Squadra Mobile della Questura che immediatamente procedevano ad effettuare un appostamento sul luogo fissato e, all’orario pattuito, procedevano a fermare due cittadini stranieri con al seguito una bicicletta che si presentavano all’appuntamento.

Condotti presso gli uffici della Questura, i due giovani, un cittadino marocchino di 23 anni munito di regolare permesso di soggiorno ed un cittadino tunisino di 24 anni già destinatario dell’Ordine del Questore della Spezia a lasciare il territorio nazionale, e dimoranti in città, sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione e la loro posizione è ora al vaglio dell’Ufficio Immigrazione della Questura della Spezia.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti