Rapina la nonna: arrestato dai Carabinieri di Luni, in carcere il nipote

LUNI – I Carabinieri della Stazione di Luni, la scorsa serata hanno tratto in arresto un cittadino italiano, di anni 25, perché colpito dalla misura di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Massa.

Era la sera del giorno 4 luglio scorso quando al 112 dei Carabinieri pervenivano numerose chiamate da parte di alcuni residenti del centro storico di Carrara che segnalavano la presenza di un giovane che stava tentando di aprire con calci e spallate il portone di ingresso di un condominio.

Una pattuglia dei Carabinieri raggiungeva in pochissimi minuti il posto segnalato: di fronte si son trovati un’anziana donna, visibilmente spaventata che disperata chiedeva aiuto.

Ai Carabinieri ha immediatamente raccontato tutto: era appena fuggita dalla sua abitazione in quanto il nipote era riuscito ad aprire la porta del suo appartamento con una spallata e come una furia incontrollabile stava mettendo a soqquadro ogni stanza al fine di appropriarsi di soldi e monili in oro. La donna temendo per la sua incolumità decideva di fuggire in strada.

I militari entravano nell’appartamento e riuscivano a fermare l’uomo, nelle tasche aveva già nascosto alcuni gioielli di famiglia dell’anziana donna 87enne.

L’uomo veniva tratto in arresto e condotto davanti al giudice del Tribunale di Massa che gli applicava la misura del divieto di dimora nella provincia di Massa Carrara.

Tale misura però non veniva rispettata dal giovane che, in diverse circostanze, veniva fermato in quella Provincia nonostante il divieto impostogli, consentendo così ai Carabinieri di effettuare le previste segnalazioni all’Autorità Giudiziaria. La conseguenza è stata che il giudice del Tribunale di Massa ha emesso nei suoi confronti l’ordine della custodia cautelare in Carcere. I Carabinieri di Luni, dopo averlo rintracciato, lo hanno così condotto nel carcere di Massa ove attualmente si trova ristretto.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti