Sul treno senza biglietto ma col coltello

Denunciato dalla Polizia di Stato.

LA SPEZIA – Nella serata di ieri 11 agosto, una Volante della Questura spezzina effettuava un intervento presso la stazione FS di Migliarina congiuntamente ad operatori della Polizia Ferroviaria, a seguito di una segnalazione giunta alla Sala Operativa Compartimentale Polfer di Genova della presenza di due giovani che disturbavano i passeggeri a bordo di un treno regionale in transito da quello scalo.

I contatti con la capotreno presente sul posto confermavano quanto segnalato, nonché che i responsabili, trovati al controllo privi del titolo di viaggio, erano stati fatti scendere dal convoglio e si erano già allontanati, non senza prima aver spintonato, stizziti, un altro dipendente FS libero dal servizio.

Gli operatori della Volante rintracciavano il duo dopo un accurato giro di perlustrazione, grazie alla descrizione fornita, accertando che si trattava di due minori di 17 e 16 anni, cittadini italiani, residenti in Lunigiana, che confermavano l’episodio riferito dalla capotreno. Il più giovane, inoltre, trovato in possesso di un coltellino a serramanico, debitamente sequestrato, veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria competente.

Posta la minore età di entrambi, gli agenti ne contattavano i rispettivi genitori, ai quali, venivano affidati poco dopo.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti