Movida. Un altro venerdì sera di intensi controlli in centro

LA SPEZIA – Anche ieri sera la Polizia Locale ha condotto, fino a tarda notte, numerosi controlli amministrativi e per il rispetto del decoro urbano, impiegando sia personale in uniforme che in abiti civili divisa. Come di consueto particolare attenzione è stata riservata ai locali del centro storico ed alle vie della movida, a dire il vero non particolarmente affollate, probabilmente a causa dell’ondata di caldo che ha colpito la penisola.

Malgrado ciò nella zona di via della Cittadella, oggetto di particolare attenzione da parte della Polizia Locale per alcune segnalazioni dei residenti, sono stati fermati prima un giovane intento a consumare una dose di cocaina e, poco più tardi, altri due ragazzi, appena diciottenni, durante una compravendita di una modesta quantità di hashish.

Il primo soggetto, un ventiquattrenne italiano, è stato segnalato alla locale Prefettura in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti, ex art. 75 del dpr 309/1990, che prevede possano scattare a suo carico una serie di sanzioni amministrative:
– sospensione della patente di guida, del certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori, o divieto di conseguirli;
– sospensione della licenza di porto d’armi o divieto di conseguirla;
– sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli;
– sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo o divieto di conseguirlo se cittadino extracomunitario.

Per ciò che riguarda la vicenda dello scambio di hashish tra i due diciottenni, anch’essi italiani, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per il reato di spaccio ed il sequestro dello stupefacente.

L’Assessore alla Sicurezza Filippo Ivani ha dichiarato “l’operazione in via della Cittadella si è resa necessaria a seguito delle segnalazioni dei residenti che, con grande spirito collaborativo continuano a rapportarsi con la Polizia Locale evidenziando le situazioni più critiche. Tale Via la prossima settimana sarà interessata da una nuova dislocazione degli stalli previsti per motocicli, attualmente a spina di pesce, in modo da consentire il passaggio dei mezzi della nettezza urbana, a tutela del decoro urbano e di una maggiore pulizia dell’area. Inoltre, entro al massimo dieci giorni, sarà installata una nuova telecamera di videosorveglianza comunale, per riprendere eventuali ulteriori episodi di spaccio o comportamenti irresponsabili in via della Cittadella.”

Sono in corso invece le indagini per un episodio occorso poco prima dell’una di notte in via Diaz nei pressi di via Chiodo, quando due gruppetti di ragazzi si sono affrontati verosimilmente per futili motivi. Uno di loro, minorenne, ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari per un taglio alla mano per poi essere riaffidato ai genitori.

Social

137FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Pubblicità

Articoli più visti