“In nome del padre”. Un progetto di Mario Perrotta

LA SPEZIA – La Spezia Estate Festival si avvia alla conclusione, proponendo mercoledì 18 agosto alle 21.30 “In nome del padre”, uno spettacolo interamente scritto e diretto da Mario Perrotta, nato da un intenso confronto con lo psicanalista Massimo Recalcati che alle relazioni familiari ha dedicato gran parte del suo lavoro.

In nome del padre” è stato finalista nel 2019 ai Premio Ubu come Migliore nuovo testo o scrittura drammaturgica.

“Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri diversissimi fra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. – afferma Perrotta – Sulla scena li sorprendiamo ridicoli, in piena crisi di fronte al mestiere più difficile del mondo”.

Secondo Massimo Recalcati, “il nostro tempo è quello del tramonto dei padri. Il linguaggio dell’arte – e in questo progetto di Mario Perrotta che ho scelto di accompagnare, il linguaggio del teatro – può dare un contributo essenziale per cogliere sia l’evaporazione della figura tradizionale della paternità, sia il difficile transito verso un’altra immagine, più vulnerabile ma più umana, di padre”.

Mario Perrotta è attore, regista e drammaturgo.

Ha conseguito nella sua carriera, fra le tante menzioni e riconoscimenti:

– 2009: Premio Hystrio alla drammaturgia per Odissea.

– 2011: Premio Ubu speciale per Trilogia sull’individuo sociale.

– 2013: Premio Ubu come Miglior attore protagonista per Un bès – Antonio Ligabue.

– 2014: Premio Hystrio-Twister come Migliore spettacolo dell’anno a giudizio del pubblico per Un bès – Antonio Ligabue.

– 2015: Premio della Critica – Associazione Nazionale Critici di Teatro per l’intero Progetto Ligabue.

– 2015: Premio Ubu come Miglior progetto artistico e organizzativo per l’intero Progetto Ligabue.

INFO E BIGLIETTERIA – L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria. Obbligo di Green Pass per l’accesso all’area di spettacolo.

Si ricorda che è possibile assistere agli spettacoli soltanto in posti a sedere numerati, preassegnati e distanziati. I biglietti sono disponibili presso il Botteghino del Teatro Civico (ingresso da via Carpenino), oltreché presso la biglietteria di Spezia Risorse in via Pascoli n. 64

Gli orari delle biglietterie sono:

– botteghino del Teatro Civico: dal lunedì al sabato ore 8.30/12

– biglietteria di Spezia Risorse: dal lunedì al venerdì ore 8.30/13; il sabato ore 9-12

Nelle serate di spettacolo la biglietteria sarà aperta a partire dalle ore 19 presso l’Urp del Comune, in Piazza Europa. Si precisa che la bigliettazione sarà svolta in orario serale soltanto per lo spettacolo in calendario la sera stessa.

Apertura area spettacoli di piazza Europa: ore 20.30

Si ricorda inoltre che soltanto per le serate ad ingresso gratuito è possibile effettuare la prenotazione anche per e-mail, scrivendo a info@teatrocivico.it entro e non oltre le ore 12 del giorno stesso di svolgimento dello spettacolo.

Per gli spettacoli di interesse occorre indicare nome, cognome, recapito telefonico ed eventuali ulteriori nominativi di coloro per cui si prenotano i biglietti. I biglietti prenotati devono essere ritirati a partire dalle 19 presso la postazione di ritiro biglietti in piazza Europa, non oltre le ore 21. In caso di mancato ritiro i biglietti saranno rimessi in distribuzione.

Info: tel. 0187 727 521

Prossimo appuntamento: lunedì 23 agosto (ore 21.30) Lino Guanciale in “Non svegliate lo spettatore”, ispirato alla vita di Ennio Flaiano – regia di Davide Cavuti – produzione TSA (Teatro Stabile d’Abruzzo)

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

La Spezia Estate Festival è promossa da Comune della Spezia e Società dei Concerti ETS con il patrocinio e il sostegno di Regione Liguria, con il sostegno di Fondazione Carispezia e AdSP. Main sponsor Iren SPA con il contributo di MBDA, CDH Compagnie Des Hotels e Mariani Ascensori Srl

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti